Carpi, Riolfo: "La sofferenza è un ingrediente del calcio e della vita"

02.12.2019 10:30 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Giancarlo Riolfo
Giancarlo Riolfo

Carpi più forte delle difficoltà, come ad esempio quella causate dall'assenza di Vano, e capace di battere 'di rigore' la Triestina ed issarsi al secondo posto solitario in classifica: "La sofferenza è un ingrediente del calcio e della vita - ha evidenziato in mixed zone mister Giancarlo Riolfo - se vuoi ottenere qualcosa devi soffrire e sapere soffrire. La Triestina è una signora squadra, costruita con giocatori di categoria ma anche di categoria superiore e con grandissima esperienza. Non era facile, ma i miei hanno lavorato bene nel primo tempo anche se magari abbiamo giocato qualche palla troppo in verticale. Nella ripresa siamo entrati cercando di fare cose diverse, cercando gli spazi che potevano lasciarci e a trovare l'episodio che ha fatto girare la partita. Quando non si riesce a trovare il secondo gol, bisogna appunto sapere soffrire".