Carrarese, Di Natale: "Il Grosseto deve essere solo l'inizio della nostra risalita"

24.09.2021 15:30 di Francesco Marra Cutrupi   vedi letture
Carrarese, Di Natale: "Il Grosseto deve essere solo l'inizio della nostra risalita"
TMW/TuttoC.com

Antonio Di Natale, allenatore della Carrarese, è intervenuto in vista del match contro la Fermana. Queste le sue parole: "E' stata una settimana di lavoro piu' serena perché rinfrancati dai tre punti ottenuti con il Grosseto ma deve essere solo l'inizio della nostra risalita. La squadra sta acquisendo maggiori certezze in certi automatismi di gioco, riusciamo ad essere piu' corti concedendo meno agli avversari. In zona offensiva cerchiamo di non essere ancorati ad un solo impianto di gioco, stiamo lavorando sulle caratteristiche dei nostri giocatori per variare assetto, di volta in volta. Da mutare assolutamente la costante di passare in svantaggio, cattiva abitudine che impone di rincorrere e stanca mentalmente e fisicamente anche perche' ti obbliga a spingere sempre senza potere gestire la gara. Ovviamente, dall'altro lato, i ragazzi mostrano carattere perché di fronte alle avversita' reagiscono riprendendo la partita. La Fermana viene da qualche risultato negativo, provera' a strappare punti a Carrara. In piu' il cambio in panchina avvenuto in settimana puo' rappresentare una scossa per tutto l'ambiente. Per quanto riguarda lo schieramento bisogna capire se i nostri avversari si disporranno  con il 4.4.2 o 4.3.3  oppure varieranno spartito. Puo' esserci l'effetto sorpresa, dobbiamo essere pronti alle contromisure del caso. Contro il Grossetto ho visto miglioramenti da tutti i punti di vista, non dimentichiamo l'importanza dei cambi perche' posso scegliere nell'intera rosa  i giocatori che possono decidere le partite. Il piglio di chi entra puo' essere fattore e scompigliare gare bloccate. Dall'infermeria non ho nulla da segnalare, a parte Mazzini e Khalioti che ne avra' per un po".