FOCUS TC - Serie C, 14^ giornata: la Top 11 del Girone B

22.11.2022 06:30 di Marco Pieracci Twitter:    vedi letture
FOCUS TC - Serie C, 14^ giornata: la Top 11 del Girone B
TMW/TuttoC.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Cambio della guardia al comando del girone più incerto, ancora senza padrone dopo le prime quattordici giornate. L'ultimo turno sorride alla Reggiana: gli emiliani mettono la freccia su Entella e Cesena riappropriandosi della prima posizione. Dieci squadre racchiuse in sei punti la dicono lunga sul livello di equilibrio nelle prime posizioni. Questa la Top 11 di TuttoC.com schierata col 3-4-3.

PORTIERE

Daniele Cardelli (San Donato Tavarnelle): respinge gli assalti avversarj inchinandosi solo al colpo di testa di Zamparo. Blinda la porta con un paio di salvataggi nel finale.

DIFENSORI

Davide Mondonico (Ancona): prestazione difensiva impeccabile, mette il bavaglio a un cliente abbastanza scomodo come Corazza impedendogli di rendersi pericoloso.

Marcos Espeche (Pontedera): tra i segreti della terza vittoria casalinga di fila dei granata c’è la solidità del reparto guidato magistralmente dall’esperto centrale argentino.

Nicolò Bertola (Montevarchi): la prima rete tra i professionisti non si scorda mai, a maggior ragione se si rivela determinante per centrare un successo fondamentale.

CENTROCAMPISTI

Alessandro Arena (Gubbio): nessuna pietà per la Lucchese, tramortita con giocate di qualità superiore. Glaciale dal dischetto, poi si concede il bis in slalom.

Andrea Delcarro (Rimini): partenza non entusiasmante, poi trova la via della rete e con essa una buona dose di fiducia sfiorando pure la doppietta in rovesciata.

Jacopo Pellegrini (Reggiana): fuori inizialmente, dà il cambio all’infortunato Rosafio e asseconda la vena di Lanini sbloccando la gara col terzo centro stagionale.

Giuseppe Aurelio (Pontedera): sta diventando una presenza quasi fissa della nostra Top 11 e non è difficile capire perché. Timbra un altro gol che vale i tre punti.

ATTACCANTI

Alberto Paloschi (Siena): in un match scorbutico, rivelatosi ben più complicato del previsto, serve tutta la sua esperienza per risolverlo in favore dei bianconeri.

Eric Lanini (Reggiana): il grande escluso entra nella ripresa con motivazioni enormi e la decide quasi da solo confezionando due assist al bacio per i compagni.

Alberto Spagnoli (Ancona): puntuale come le tasse, aumenta il bottino personale in campionato (mai così prolifico in carriera) e aiuta la squadra nella gestione.

ALLENATORE

Aimo Diana (Reggiana): vince soffrendo una gara particolarmente complessa, approfittando delle frenate di Entella e Cesena per riprendersi la vetta solitaria della classifica. Che sia la svolta?