Lucchese, Maraia: "A Fermo no scusanti. Ma aspettiamo a buttar tutto via"

29.11.2022 13:10 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Ivan Maraia
TMW/TuttoC.com
Ivan Maraia

Ivan Maraia, tecnico della Lucchese, è intervenuto in conferenza stampa in vista del delicato match casalingo con il Cesena: "Quello che è successo a Fermo è che è mancato il centrocampo ma se si interpreta la partita in quel modo, anche col miglior centrocampo, il risultato è il solito: è stato sbagliato l'atteggiamento prima di tutto, siamo tutti responsabili ma l'aspetto mentale è la priorità, non ci si può privare di questo e sabato è mancato. Poi, è chiaro che se ci soffermiamo a sabato e alla delusione, si vede tutto negativo, poi però, con lucidità, se si analizzano bene le partite sbagliate non sono state tante: ci sarebbe da preoccuparsi se fosse una domenica sì e una no. Poi la squadra ha perso anche partite dove avrebbe meritato di più, sabato non ci sono invece scusanti. Escludo Reggio, che è stata la prima gara, nel resto la squadra ha avuto atteggiamenti sempre giusti, se proprio devo concedere di sbagliare una gara su quindici, può anche accadere. Il punto è che questa tendenza va combattuta e sono convinto che in una gara come quella con il Cesena, con motivazioni importanti, mi attendo una prestazione completamente diversa. La squadra ha capito: credo sia stato anche abbastanza facile capirlo. Sabato, ripeto, la gara è stata sbagliata e non c'entrano le assenze: è stata preparata male. Con molta calma bisogna dare fiducia alla squadra: tredici giorni fa si è giocata una gara di alto livello, sotto tutti i punti di vista, a Siena e poi comunque c'è stata anche la bella prestazione di Chiavari e determinati fatti di Gubbio: aspettiamo a buttar tutto via. il risultato negativo è la prima cosa che rimane, quello è chiaro. La partita di sabato è purtroppo arrivata dopo un periodo negativo. Qualche jolly ce lo siamo giocati precedentemente e questa cosa non va bene: la squadra lo sa bene e vuole dimostrare il contrario".