Matelica-Perugia, la sorpresa contro la corazzata: le probabili formazioni

10.01.2021 12:20 di Gianmarco Minossi   Vedi letture
Matelica-Perugia, la sorpresa contro la corazzata: le probabili formazioni
TMW/TuttoC.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Dopo aver entrambe chiuso il 2020 con una vittoria, Matelica e Perugia si affacciano al nuovo anno con una ventata di ottimismo per riprendere la marcia verso i rispettivi obiettivi: i marchigiani, autori fin qui di un campionato andato ben oltre le più rosee aspettative della vigilia, vogliono approfittare del mezzo passo falso in cui è incappata ieri la Virtus Verona, per allungare ulteriormente sugli scaligeri e continuare a stazionare in zona play-off. Impresa tutt’altro che facile, dato che dall’altra parte della barricata c’è una squadra, quella di Caserta, desiderosa di continuare la rincorsa alle prime della classe e carica di ulteriori stimoli dopo che ieri la capolista Sudtirol e il Cesena si sono annullate a vicenda nello scontro diretto. Davide contro Golia, si sarebbe detto un tempo, ma visto il campionato fin qui condotto dalla terribile matricola di Colavitto, Matelica-Perugia (un’inedita del nostro calcio) è tutto tranne che un match dall’esito scontato.

QUI MATELICA – Rosa al completo per Colavitto, dato che l’ultimo ciclo di tamponi a cui si è sottoposta l’altro ieri la squadra ha dato esito negativo. Il tecnico predisporrà in campo la formazione tipo con cui ha molto ben figurato in questo girone d’andata: difesa composta dal duo Cason-De Santis al centro e Fracassini e Maurizii ai lati, con quest’ultimo favorito su Di Renzo. Classico tridente a centrocampo, con Bordo in mediana supportato da Calcagni e Balestrero, così come in attacco, dove Moretti sarà come al solito affiancato da Volpicelli e Leonetti; si accomoderà invece in panchina il nuovo arrivato Alberti, prelevato gli scorsi giorni in prestito dal Pisa.

QUI PERUGIA – Nuovo anno, vecchio modulo: per la sfida dell’Helvia Recina, Caserta potrebbe accantonare il classico 3-5-2 e riproporre il vecchio 4-3-3, messo da parte dopo la pesante sconfitta di Mantova dello scorso ottobre. Ecco allora che Elia arretrerebbe a terzino, con Rosi in panchina e il recuperato Sgarbi al fianco di Angella, vista l’indisponibilità di Monaco, mentre Favalli è favorito su Crialese per agire sulla sinistra. A centrocampo, Moscati è dato in leggero vantaggio su Kouan per giocare assieme a Burrai e Vanbaleghem, con Sounas che dovrebbe accomodarsi in panchina. In attacco confermata la fiducia a Minesso, galvanizzato dalla tripletta messa a segno al Ravenna prima della sosta, che completerà il tridente con Murano e Melchiorri; per quest’ultimo la sfida di oggi ha un sapore davvero speciale, essendo il centravanti nativo di Treia, una piccola città distante pochi chilometri da Macerata, dove avrà luogo il match. Partirà invece dalla panchina in neoacquisto Vano, arrivato pochi giorni fa dal Mantova via Verona.

Queste le probabili formazioni del match che potrete seguire alle 15:00 su TuttoC.com

MATELICA (4-3-3): Cardinali; Fracassini, Cason, De Santis, Maurizii; Calcagni, Bordo, Balestrero; Volpicelli, Moretti, Leonetti. A disp: Martorel, Baraboglia, Di Renzo, Magri, Masini, Barbarossa, Pizzutelli, Ruani, Santamarianova, Alberti, Franchi, Peroni. All: Gianluca Colavitto

PERUGIA (4-3-3): Fulignati; Elia, Angella, Sgarbi, Favalli; Moscati, Burrai, Vanbaleghem; Minesso, Melchiorri, Murano A disp: Baiocco, Bocci, Rosi, Monaco, Negro, Crialese, Falzerano, Konate, Kouan, Sounas, Vano. All: Fabio Caserta

ARBITRO: Francesco Carrione della sez. di Castellammare di Stabia (Dell’Orco-Votta). IV Ufficiale: Gabriele Scatena della sez. di Avezzano