Monza-Sudtirol, i brianzoli vogliono scacciare i fantasmi. Le probabili

15.05.2019 11:20 di Matteo Ferri   Vedi letture
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
Monza-Sudtirol, i brianzoli vogliono scacciare i fantasmi. Le probabili

Dieci giorni dopo la gara di campionato che ha concluso la stagione regolare, Monza e Südtirol si ritrovano faccia a faccia, stavolta allo stadio 'Brianteo', per il secondo turno dei playoff in programma alle 18:30. Allora finì tre a zero per i brianzoli ma da quel 5 maggio a oggi sembra passata un'eternità. Per la squadra di Brocchi, che di lì a poco avrebbe perso la finale di Coppa Italia a Viterbo, salutando la possibilità di entrare in questa post-season a partire dai quarti di finale, ma anche per quella di Zanetti, che dopo essere crollata nelle ultime quattro gare (un pareggio e tre sconfitte consecutive), ha saputo ritrovare lo smalto perduto per regolare la Sambenedettese nel primo turno di questi spareggi. Gli altoatesini sono obbligati a vincere in virtù del peggior piazzamento in classifica e per ritrovare un loro blitz esterno occorre tornare indietro alla trasferta di Pesaro dello scorso 17 marzo. Fink e compagni, però, non sono nuovi a imprese lontano dal 'Druso', come testimoniano i colpi a Venezia e Frosinone in Coppa Italia o il poker calato a Vicenza a fine novembre. Dal canto suo, il Monza è reduce da tre vittorie consecutive nel proprio stadio, violato dal Gubbio il 31 marzo per l'ultima volta e vantano il quarto miglior rendimento interno del Girone B con 35 punti conquistati. Per i lombardi c'è inoltre da esorcizzare il precedente del playoff 2018, giocato proprio il 15 maggio e che vide il Piacenza espugnare il 'Brianteo' con un gol lampo di Pesenti e soprattutto lo spauracchio rappresentato dallo stesso Südtirol, mai battuto in casa nei sei precedenti disputati tra Serie C2 e C, equamente distribuiti tra pareggi e successi bolzanini. Arbitra il signor Daniele De Santis di Lecce, coadiuvato dagli assistenti Nicola Mariottini di Arezzo e Davide Meocci di Siena, con Francesco Cosso di Reggio Calabria designato come quarto ufficiale. Per il fischietto pugliese si tratta del secondo precedente con gli altoatesini, incrociati nel successo di Lumezzane del 9 aprile 2017 e del terzo con il Monza, dopo lo 0-3 interno contro l'Arezzo del 22 ottobre 2017 e il 3-2 casalingo contro il Lecco nella seconda giornata del campionato di Serie D 2015/16.

QUI MONZA - Squadra che vince non si cambia per Brocchi, che ha portato tutti in ritiro dopo la vittoria contro la Fermana ed è tentato dalla conferma quasi totale dell'undici che ha superato il primo turno. Gli unici dubbi, per l'ex tecnico del Milan, sono rappresentati da Chiricò e Galli. Il talentuoso esterno pugliese contenderà fino alla fine una maglia da titolare a Ceccarelli, comunque più avanti nelle gerarchie in questo momento mentre il mediano, titolare contro i gialloblu, potrebbe lasciare spazio a Fossati. In forse Negro, convocato ma non al meglio fisicamente, con Marconi pronto a prendere il suo posto al centro della difesa in caso di forfait.

QUI SUDTIROL - Zanetti recupera capitan Fink e ha più opzioni a centrocampo. Il tecnico biancorosso deve sciogliere i dubbi sul modulo, anche se ormai sembra definitivo il passaggio alla difesa a quattro con il tridente offensivo. L'unica novità rispetto al successo di misura contro la Sambenedettese di domenica potrebbe essere proprio il rientro in mezzo al campo di Fink al posto di De Rose, per il resto si va verso la conferma di dieci undicesimi della squadra che ha superato il turno.

Queste le probabili formazioni della gara che potrete seguire tramite il LIVE MATCH di TuttoC.com:

Monza (4-3-3): Guarna; Lepore, Negro, Scaglia, Anastasio; Armellino, Fossati, D'Errico; Ceccarelli, Marchi, Reginaldo. A disp. Sommariva, Galli, De Santis, Chiricò, Lora, Brighenti, Marconi, Palazzi, Tomaselli, Bearzotti, Tentardini, Di Paola. All. Brocchi

Südtirol (4-3-3): Nardi; Ierardi, Pasqualoni, Vinetot, Fabbri; Tait, Fink, Morosini; Lunetta; Romero, Turchetta. A disp. Gentile, Ravaglia, Casale, Antezza, Della Giovanna, Berardocco, Crocchianti, Mattioli, De Rose, De Cenco, Oneto, Romanò. All. Zanetti

Arbitro: Daniele De Santis di Lecce (assistenti: Mariottini-Meocci. IV ufficiale: Francesco Cosso di Reggio Calabria)