Padova, Ronaldo: "Non eravamo vivi e intensi come loro"

10.07.2020 19:30 di Antonino Sergi   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Padova, Ronaldo: "Non eravamo vivi e intensi come loro"

Dopo il gol contro la Feralpisalò, Ronaldo non è riuscito a ripetersi contro la Juventus U23 e il Padova ha salutato anticipatamente i playoff. Al termine del match il brasiliano ha dichiarato. "Magari le prime due partite potevi coprirti un po’ di più, ieri invece dovevamo attaccare per vincere. Siam partiti bene, avevamo sensazioni positive, abbiamo chiuso il primo tempo bene, non ci avevano mai messo in difficoltà. Con il cartellino rosso pensavamo la strada fosse in discesa, il gol è stata la prima difficoltà della partita, invece di stare tranquilli, ci siamo innervositi. La partita ce l’ho in testa, siam partiti forte nei primi 20 minuti, loro erano un po’ in difficoltà, poi abbiamo sofferto dopo l’episodio e siam crollati mentalmente, proprio dove dovevamo essere forti. Se facevamo quello che sapevamo fare le avremmo messi in difficoltà. Non eravamo intensi, non si può tornare indietro purtroppo, non eravamo vivi come loro. Il nostro obiettivo era di andare in Serie B, arrivare in fondo, ed era giusto così vista la squadra forte che avevamo, potevamo giocarcela fino alla fine. Poi ci sono gli avversari, li abbiamo sempre rispettati, hanno meritato, ma noi ci credevamo".