Padova, Ronaldo: "Promuovere il Carpi sarebbe stata una ingiustizia"

26.05.2020 14:45 di Marco Pieracci   Vedi letture
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
Padova, Ronaldo: "Promuovere il Carpi sarebbe stata una ingiustizia"

"Siamo a rischio come tanti altri lavoratori ma la voglia di ricominciare è molto più grande della paura". Intervenuto in diretta Facebook alla trasmissione Alè Padova di Telenuovo, il centrocampista biancoscudato Ronaldo ha parlato del ritorno in campo per gli allenamenti: "È stata un’emozione bellissima poter ritornare all’Appiani dopo tanto tempo - riporta Il Mattino - poter riprendere a fare quello che amiamo di più ci ha riempito il cuore. È stato bello tornare in campo e rivedere i compagni con i quali condividevamo lo spogliatoio ogni giorno prima dello stop. Non ci possiamo ancora abbracciare ma speriamo di farlo presto. Era talmente tanta la voglia di ricominciare che mi sono divertito anche a correre. In Germania sono ripartiti e credo che potremo farlo anche qui. La società si è attrezzata per rispettare il protocollo, io penso sia giusto finire la stagione regolare, ma se non fosse possibile, bisognerebbe disputare almeno playoff e playout. Bloccare tutto e promuovere il Carpi che ha una media punti migliore, ma ha giocato meno gare delle altre, sarebbe stata un’ingiustizia".