Top & Flop di Rimini-Ravenna

02.12.2019 22:55 di Andrea Carlino   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Top & Flop di Rimini-Ravenna

Il Rimini fa la partita, il Ravenna la vince. Il derby romagnolo finisce con il successo della squadra di Foschi che riesce a ribaltare l'incontro grazie alle reti di Giovinco e D'Eramo. Un successo che risolleva i ravennati e affosa ancor di più i riminesi. Nella prima parte è il Rimini a rendersi più pericoloso e a passare in vantaggio con Zamparo, bravo a deviare in rete su azione di calcio d'angolo. Per molto tempo il Ravenna fatica a reagire, ma il Rimini non trova il colpo del k.o. Zamparo sfiora il raddoppio, ma centra la traversa. Poi esce e la partita del Ravenna cambia: grazie alle intuizioni di Foschi gli ospiti vincono. Prima segna Giovinco su punizione, poi è D'Eramo a regalare i tre punti. Uno-due mortifero per il Rimini che non riesce a reagire e torna a casa a mani vuote.

Ecco i top&flop della gara

Top

Luca Zamparo (Rimini) - L'attaccante, classe 1994, è per distacco il migliore dei suoi. Non solo la rete, ma anche un raddoppio sfiorato (solo la traversa gli dice di no). Uscito dal campo lui si spegne la luce per i riminesi. BOMBER

Luciano Foschi (Ravenna) - Il tecnico dei ravennati è il migliore dei suoi. O meglio è bravo a rimettere in corsa la propria squadra dopo un primo tempo difficile. I cambi lo aiutano e alla fine trova una vittoria importantissima. BRAVO E FORTUNATO

Flop

Andrea Sala (Rimini) - Non deve compiere nessuna parata, ma sulla punizione di Giovinco, forse, è un po' sorpreso. Rimane basito come tutta la squadra di fronte alla rimonta avversaria. SORPRESO

Filippo Lora (Ravenna) - Non è la serata migliore per il centrocampista scuola Milan. Basso ritmo rispetto alle altre uscite. Esce dopo un'ora di gioco dopo non aver particolarmente brillato. SPUNTATO