Vis Pesaro, Puggioni al veleno: "Galderisi mi ha mancato di rispetto"

23.10.2020 11:00 di Marco Pieracci   Vedi letture
Christian Puggioni
TMW/TuttoC.com
Christian Puggioni
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Dalle colonne del Corriere Adriatico il portiere della Vis Pesaro Christian Puggioni non usa mezzi termini e lancia accuse pesanti nei confronti del tecnico Galderisi: "Visti i numerosi messaggi di supporto ricevuti, da tutti i tifosi e da molti miei compagni, ritengo doveroso in questo momento interrompere il mio silenzio. Silenzio attuato e dettato dal profondo rispetto che nutro per il presidente Mauro Bosco, e motivo fondamentale della mia decisione di sposare il progetto Vis Pesaro. Nella rifinitura prepartita col Matelica, il signor Galderisi in assenza di valide motivazioni e di fronti ad alcuni colleghi, che mi sono testimoni, del direttore sportivo e del preparatore dei portieri, mi apostrofava gravemente, offendendomi sul piano umano. Vista la spiacevole situazione creata dal signor Galderisi, ho ritenuto essere venuti meno i presupposti morali e umani che furono al centro del progetto che mi era stato proposto inizialmente, valori quali il rispetto, che per me sono imprescindibili. Alla luce di questa spiacevole situazione che mai avrei potuto immaginare si verificasse, in totale accordo con il presidente, ho deciso di prendere un breve periodo di riflessione per capire se continuare o meno questa avventura, tanto affascinante quando difficile, dovuta al sacrificio di vivere lontano dai miei tre splendidi angeli.”