Viterbese-Fermana, la partita dell'anno. Le probabili formazioni

14.05.2022 11:30 di Andrea Scozzafava   vedi letture
Viterbese-Fermana, la partita dell'anno. Le probabili formazioni
TMW/TuttoC.com
© foto di Federico Gaetano

E’ arrivato il giorno della verità: l’ultimo decisivo atto del play-out di Serie C che stabilirà chi resterà tra i professionisti oppure retrocederà in Serie D. Novanta minuti da dentro o fuori. Si parte dalla vittoria dell’andata per 1-0 in favore della Fermana, grazie alla rete di Kyeremateng per un ritorno al successo che mancava da tre mesi. Un gol che ha ridato morale all'ambiente dei canarini e anche un enorme vantaggio psicologico: nella trasferta contro la Viterbese i marchigiani per raggiungere la salvezza avranno a disposizione due risultati su tre. Per l'obiettivo salvezza dei laziali invece, nulla è ancora andato perso ma oggi servirà obbligatoriamente la vittoria, a prescindere dal risultato. In caso di parità infatti nei due scontri, a salvarsi sarà la squadra di Viterbo in virtù del miglior piazzamento in classifica, il quint’ultimo posto rispetto al penultimo occupato dalla formazione di Fermo. Vittoria tutt’altro che semplice da conquistare per la Viterbese, peggior rendimento interno di tutto il Girone B con due sole vittorie su 19 gare disputate, l’ultima datata sei mesi fa contro il Gubbio (2-1). Nonostante i risultati positivi del girone di ritorno, i leoni hanno sempre avuto un rendimento piuttosto negativo in casa. La Fermana, nonostante la classifica a sfavore, è riuscita ad ottenere la tanto sperata vittoria che adesso fa credere maggiormente nella permanenza in questa categoria. Attenzione però a credere che la salvezza sia quasi raggiunta, è più vicina adesso ma ancora nulla è stato fatto ed i favori del pronostico continuano a vedere la Viterbese favorita a rimanere in Serie C per blasone e qualità della rosa. Per gli uomini di Alessandro Dal Canto, in vista di questa importante sfida è stato disposto un ritiro di pochi giorni in modo da compattarsi, per affrontare le mille difficoltà della partita odierna, proprio come faranno anche i tifosi. I padroni di casa dovranno comunque sin da subito cercare di fare la gara e spingere per ribaltare il risultato ma dall’altra parte dovranno stare attenti a non subire un gol che potrebbe tagliare le gambe ai tusci. Se la Viterbese ha un bottino misero tra le mura amiche, la stessa cosa vale per la squadra di Gabriele Baldassarri in trasferta con solamente 2 vittorie, 5 pareggi e ben 12 sconfitte. Da entrambe le parti c’è poco da stare tranquilli vedendo anche questi numeri. La tensione è molto più alta rispetto alla vigilia della gara d'andata, oradopo questi novanta minuti più recupero non c’è ne saranno altri. Per questo motivo, è atteso un pubblico caldo al ‘Rocchi’ per entrambe le compagini: tribuna quasi sold out e stessa cosa vale per la curva Nord. Anche il settore ospiti sarà pieno di tifosi canarini, dovrebbero essere oltre 500. Tutto pronto quindi per le 17:30, all’Enrico Rocchi di Viterbo si decide una stagione intera con il ritorno del play-out tra Viterbese e Fermana.

QUI VITERBESE: Per mister Dal Canto dovrebbe esserci spazio ancora per il suo classico 3-4-1-2 con poche novità rispetto all'andata. Davanti a Fumagalli, spazio al solito terzetto difensivo composto da D’Ambrosio, Ricci e Martinelli. Sulle fasce da una parte Semenzato e dall’altra Urso mentre a centrocampo ci saranno Megelaitis e Calcagni favorito su Adopo. In avanti Mungo a supporto di Volpicelli e Polidori.

QUI FERMANA: Anche per mister Baldassarri dovrebbe essere confermato il 3-4-2-1 con qualche novità. Ginestra tra i pali, davanti a lui Urbinati, Sperotto e Rossoni mentre sulle corsie laterali spazio a Rodio e Alagna. In mezzo al campo Graziano e Mbaye mentre dietro Marchi ci saranno Pannitteri e Kyeremateng, match winner del ‘Recchioni’ che sostituirà Frediani.

Queste le probabili formazioni della gara che potrete seguire tramite il LIVE MATCH di TuttoC.com:

VITERBESE (3-4-1-2): Fumagalli; D’Ambrosio, Ricci, Martinelli; Semenzato, Calcagni, Megelaitis, Urso; Mungo; Volpicelli, Polidori. A disp. Bisogno, Polito, Iuliano, Adopo, D’Uffizi, Pavlev, Marenco, Alberico, Maffei, Bianchimano. All. Dal Canto

FERMANA (3-4-2-1): Ginestra; Urbinati, Sperotto, Rossoni; Rodio, Graziano, Mbaye, Alagna; Pannitteri, Kyeremateng; Marchi. A disp. Moschin, Parodi, Spedalieri, Cognigni, Sangiorgi, Bugaro, Giannò, Boateng, Frediani, Capece, Molinaro, Blondett. All. Baldassarri

Arbitro: Federico Longo della sezione di Paola. Assistenti: Khaled Bahri di Sassari e Francesco Cortese di Palermo. Quarto Ufficiale: Giuseppe Collu di Cagliari