Avellino, Circelli: "Devo incontrare Izzo e anche staff. Ambizioni alte"

06.12.2019 12:20 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Avellino, Circelli: "Devo incontrare Izzo e anche staff. Ambizioni alte"

Nicola Circelli, autore della trattativa che ha portato la IDC ad acquisire le quote societarie dell'Avellino, ha parlato ai microfoni dei cronisti per annunciare l'avvenuta cessione, come raccolto dai colleghi di TuttoAvellino: "C'è stato un passaggio di proprietà, ora ci dobbiamo mettere al lavoro, devo incontrare Luigi Izzo per valutare insieme a lui, che ha il 50% della Idc, le strategie da operare in fretta. C'è una scadenza da rispettare, si lavora per quello, ci sarà una conferenza anche con Izzo ma abbiamo delle clausole e non abbiamo fatto altro che rispettarle. Abbiamo preso l'avellino al 100%, confermo. Ci sono anche altri soci ecco perché dobbiamo incontrare Izzo per distribuire queste quote e far entrare queste persone in una struttura già programmata. Izzo dovrebbe restare al 100% ma dobbiamo palarne. Se rientra Izzo rientra anche Martone, gli proporrò di fare il presidente, è giusto che si torni alle idee iniziali. Se Izzo si ritira? Dovrà sostituire i due soci perché da solo non vado avanti. Ha preso un impegno di tenere due soci nella IDC e dovrà provvedere nel caso. In serata lo incontro e da domani cominceremo a lavorare. Dal punto di vista tecnico ho lavorato con Minadeo un anno a Campobasso, persona competente ma non abbiamo mai parlato di Avellino come dovremo ora incontrare lo staff attuale per parlare di chi può far bene del progetto Avellino. Non conosco Di Somma e Capuano, non conosco lo staff, entriamo e valutiamo. Sicuramente non entriamo per mandare via le persone, stanno facendo bene, valutiamo e vediamo".