Catania, Baldini: "Non siam stati noi. Ma meritavamo il gol sullo 0-0"

09.05.2021 21:50 di Sebastian Donzella Twitter:    vedi letture
Catania, Baldini: "Non siam stati noi. Ma meritavamo il gol sullo 0-0"

Francesco Baldini, allenatore del Catania, ha commentato ai canali ufficiali la sconfitta interna col Foggia che ha portato all'eliminazione degli etnei dai playoff: "C'è rammarico perché non siamo stati noi. Siamo stati meno spensierati del solito, avevamo tensione addosso. Avevamo iniziato bene la gara, se c'era una squadra che meritava il vantaggio era la nostra, traversa compresa. Poi abbiam preso un gol che ci ha innervosito molto. Questi ragazzi comunque mi hanno dato tutto quello che avevano. Ho detto loro nello spogliatoio di essere orgoglioso, mi hanno fatto venire la voglia di tornare ad allenare. Se resto? Penso che la società abbia delle cose più importanti da risolvere rispetto al fatto che Baldini rimanga o meno. Sicuramente mi piacerebbe vivere la città, non ho mai conosciuto questa piazza né ho mai giocato col pubblico. Sarebbe veramente bello conoscere questa parte del Catania. Io comunque ci sarò se vorranno incontrarmi. Se avessi avuto solo un risultato su tre non avrei cambiato comunque atteggiamento. Se oggi mi fossi messo col 5-4-1 avrei dato un segnale negativissimo ai ragazzi, avrei dato un segnale di paura. E il Catania, proprio perché si chiama Catania, non deve mai aver paura. L'arbitro? Dovrei rivedere le immagini, dalla panchina il secondo gol mi sembrava in fuorigioco. Non mi piacciono gli arbitri che interrompono spesso il gioco per parlare coi giocatori. Oggi è stata una continua chiacchiera: dovremmo parlare di meno e giocare di più ma questo lo dico prima ai miei che all'arbitro".