Catania, Campone: "Non dobbiamo sottovalutare l'Avellino"

24.08.2019 16:30 di Gaetano Scotto di Rinaldi   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Catania, Campone: "Non dobbiamo sottovalutare l'Avellino"

Domani parte ufficialmente il campionato di Serie C. Il Catania viene ospitato al Partenio dall’Avellino in un match che si prospetta infuocato. Gli etnei infatti devono riscattare una stagione deludente, chiusa con la sconfitta ai play off contro il Trapani. Dall’altra parte invece l’Avellino vola sulle ali dell’entusiasmo in seguito al successo di Coppa Italia contro il Bari.

In conferenza stampa per i siciliani si è presentato quest’oggi mister Camplone. Ecco quanto emerso dalle sue parole:

“L’Avellino è una squadra forte, sono partiti in ritardo, ma hanno disputato un buonissimo precampionato. Hanno giocato due ottime partite sia contro la Paganese che il Bari, non dobbiamo quindi sottovalutare l’avversario. Ci sono tante piccole insidie che non ci abbassare la concentrazione. Infortunati? Biagianti sta recuperando, Mujkic si porta alcuni problemi dalla passata stagione. Barisic invece resta a casa perché ha perso gran parte del ritiro, ha un programma differenziato per ritornare in forma. Mi aspetto una partita veloce, grazie anche al campo sintetico. Voglio una squadra propositiva che non si accontenti. Abbiamo provato Welbeck davanti alla difesa per avere un sostituto di Lodi visto che Biagianti al momento  è fermo. Stiamo facendo varie valutazioni e domani scioglierò ogni dubbio. Il punto di forza dell’Avellino è la compattezza, si sacrificano l’uno per l’altro, verticalizzano subito. Noi giochiamo con tre punti lì davanti quindi con la velocità dobbiamo colpirli. Non dobbiamo adeguarci ai loro ritmi. I giovani se sono forti, giocano, non guardo alla carta d’identità. I ragazzi d’oggi non sentono la pressione come noi in passato. Poi i nostri ragazzi si allenano tutti i giorni con noi quindi sono pronti”.