Catania-Reggina, si resetta tutto al “Massimino”. Le probabili formazioni

15.05.2019 12:00 di Dario Conti   Vedi letture
Catania-Reggina, si resetta tutto al “Massimino”. Le probabili formazioni

Dopo aver riposato al primo turno, il Catania si appresta a fare il suo ingresso ai playoff, ospitando questa sera (h. 20.30) al “Massimino” la Reggina, galvanizzata dal pareggio di tre giorni fa al “Granillo” contro il Monopoli, che le ha permesso di passare il turno grazie al miglior piazzamento in classifica. In ballo, questa sera, l’accesso alla fase nazionale, quella in cui per l’appunto inizieranno a incrociarsi i tre gironi di Serie C in sfide di andata e ritorno. Chi parte con i favori del pronostico in questo secondo turno della fase a gironi è il Catania del richiamato Andrea Sottil che, dopo esser stato sollevato dall’incarico lo scorso 25 febbraio, è ritornato alla guida del club rossazzurro per sostituire l’esonerato Walter Novellino, che ha concluso anzitempo la propria esperienza in Sicilia, lasciando così al collega il compito di trascinare la squadra verso l’obiettivo finale. La stagione regolare è ormai andata e i siciliani vogliono mettersi alle spalle quanto successo, cercando di ottenere la Serie B dalla porta secondaria. Gli etnei avranno due risultati a disposizione per passare il turno e potranno contare sul fattore campo con un “Massimino” -  vero fortino dei locali, alla luce di 14 vittorie, due pareggi e due sconfitte – che va verso numeri importanti. Di contro una Reggina che è in netta ripresa da quando è ritornato Roberto Cevoli in panchina, anche lui esonerato e richiamato al posto di Massimo Drago: le tre vittorie nella regular season, di cui due in trasferta, e la gara contro il Matera vinta a tavolino, hanno dato ai calabresi la giusta sterzata affinchè fossero conquistati i 12 punti necessari a un traguardo - questi playoff - che a un certo punto sembrava ormai sfumato. Gli amaranto hanno ritrovato serenità ed entusiasmo e si giocano il tutto per tutto in 90’, avendo la sola strada dei tre punti.

Per le due formazioni si tratta del quarto appuntamento stagionale, il terzo al “Massimino”, dopo l’amichevole estiva (1-1) e l’1-0 in favore dei rossazzurri (gol di Marotta nel finale). Recente e ancora fresca è, invece, la mazzata subìta dai rossazzurri al “Granillo” (3-0), sconfitta coincisa con una delle peggiori prestazioni degli etnei, anche se in panchina c’erano gli allora tecnici Massimo Drago e Walter Novellino.   

QUI CATANIA – Bocche cucite nella settimana che ha portato i rossazzurri alla preparazione del match. Nessun tesserato ha preferito rilasciare dichiarazioni, a dimostrazione di come la concentrazione per la sfida sia massima. Mister Sottil ha parlato in maniera chiara ai suoi, prima di riprendere il lavoro sul campo. Si punta a una risposta sul piano dell’orgoglio e delle motivazioni, ma soprattutto da squadra. Il tecnico etneo può contare sull’intera rosa, compreso Angiulli che ritorna tra i convocati. Unico assente sarà Esposito, che dovrà scontare un turno di squalifica. Possibile il ritorno al 4-3-1-2 con Sarno che dovrebbe agire da trequartista, dietro la coppia formata da Di Piazza-Marotta. Chance dal 1’ per Valeau a sinistra.

QUI REGGINA –  Gli amaranto sono reduci dal sofferto pari al “Granillo” contro il Monopoli, ripreso soltanto nei minuti finali da un gol un po’ fortuito di Ungaro. Quanto basta per proseguire la propria cavalcata con uno stato d’animo differente, rispetto a quello del suo prossimo avversario che, come dichiarato da mister Cevoli, avrà maggior pressione. Dal canto loro, i calabresi andranno al “Massimino” con l’unico obiettivo di fare un gol in più dell’avversario. Ci saranno poche sorprese nel 3-5-2 del tecnico, con gli unici dubbi legati alle due corsie. A destra Kirwan è in dubbio per via di un affaticamento, ma dovrebbe stringere i denti. A sinistra ballottaggio tra Salandria e Seminara, vista l’indisponibilità di Franchini, che partirà comunque per rimanere vicino al gruppo, cosi come i fuori lista Maritato e Licastro.   

Ecco le probabili formazioni della partita che potrai seguire tramite il LIVE MATCH di TuttoC.com:

CATANIA (4-3-1-2): Pisseri, Calapai, Aya, Silvestri, Valeau; Lodi, Biagianti, Bucolo; Sarno; Di Piazza, Marotta. A disp: Bardini, Lovric, Marchese, Baraye, Carriero, Rizzo, Angiulli, Llama, Brodic, Liguori, Curiale, Manneh. All. Andrea Sottil

REGGINA (3-5-2): Confente; Solini, Conson, Gasparetto; Kirwan, De Falco, Zibert, Strambelli, Seminara; Bellomo, Doumbia. A disp: Farroni, Ciavattini, Pogliano, Redolfi, Franchini, Marino, Salandria, Baclet, Martiniello, Sandomenico, Tulissi, Ungaro. All. Roberto Cevoli

ARBITRO: Giovanni Ayroldi di Molfetta (Berti-Perotti). IV ufficiale: Carella di Bari