Catania, Welbeck e Llama: ecco le mezzali che lanciano Camplone

17.09.2019 12:00 di Antonino Lo Re   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Catania, Welbeck e Llama: ecco le mezzali che lanciano Camplone

Il bilancio del Catania, finora, può considerarsi positivo. Quattro partite disputate e tre vittorie ottenute, al di là del brusco stop di due settimane fa contro il Potenza. Nell'ultimo match giocato la compagine etnea ha ottenuto i tre punti contro la Viterbese Castrense, grazie al rigore trasformato dal solito Francesco Lodi e nonostante una partita tutt'altro che spettacolare, sono emerse diverse indicazioni positive. A partire dalla difesa: gli undici di  Andrea Camplone non hanno subito reti ed è la prima volta in questo avvio di stagione, inoltre si è messo in evidenza Moise Emmanuel Mbende. Il difensore camerunese, proveniente dal Cambuur, squadra che milita nella seconda divisione olandese, si è ben disimpegnato, mostrando grande fisicità e senso della posizione. Altro punto positivo la prestazione del centrocampo con Cristian Ezequiel Llama che è stato tra i migliori in campo. Corsa, intensità e dinamismo le qualità mostrate dall'argentino contro i laziali. Camplone, nel corso della conferenza stampa post partita, ha dichiarato che valuterà i suoi giocatori in base agli allenamenti della settimana, ma se l'ex Fiorentina riuscirà a mostrare ancora questa tenuta fisica sarà difficile tenerlo fuori. Se poi valutiamo l'ottimo inizio di stagione di Nana Welbeck, i rossazzurri possono vantare un trio di centrocampo niente male: la forza del ghanese, la qualità eccelsa di Lodi e il dinamismo di Llama. Ecco la linea di media campo che in Serie C può fare la differenza.