Dg Reggina: "A Rieti giornata surreale. Mercato? A posto in attacco"

19.11.2019 10:30 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Andrea Gianni
© foto di Andrea Rosito
Andrea Gianni

All'interno di "Passione Amaranto" in onda su Reggina TV è intervenuto il dg amaranto Andrea Gianni: “Rieti? Giornata surreale, perde il calcio. E’ stato tutto particolare, quando siamo arrivati avevano appena sistemato le righe, stavano facendo le righe al momento. Fortunatamente sono stati fatti dei controlli e ci hanno comunicato che c’erano delle irregolarità per la mancata delega dell’allenatore. Poi è stato deciso per l’indisponibilità ad iniziare il match - è stato il racconto del dirigente della Reggina, riportato dai colleghi di StrettoWeb. - Le regole sono cambiate rispetto alla scorsa stagione, in caso di altro forfait il Rieti sarebbe escluso. L’anno scorso a Rieti vivevano la stessa situazione, penso che riuscirà a concludere questo campionato. Il Rieti può fare reclamo per la partita contro la Reggina? Può farlo ma il regolamento parla chiaro, non ci sono dubbi sulla nostra vittoria. Quanto è costata la trasferta di Rieti? 15.000 euro”.

Spazio anche al calciomercato di gennaio: “E' quello di riparazione, Taibi e Toscano si sono fatti un’idea, in caso di richieste dell’allenatore siamo pronti ad intervenire, il presidente non si tirerà di certo indietro. Tante società guardano ai nostri calciatori, nessuno si muoverà, tutti i calciatori sono legati da contratti importanti. Marcheggiani? Mi tengo i miei attaccanti, lo stesso per Beleck, in attacco stiamo bene così”. Su Rivas: “In un’altra categoria sarebbe più facile trattenerlo”.