Monopoli, Falbo: "Ultimo anno difficile: allenarsi senza giocare è tosto"

21.09.2022 18:00 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Monopoli, Falbo: "Ultimo anno difficile: allenarsi senza giocare è tosto"
TMW/TuttoC.com
© foto di Gabriele La Torre

Luca Falbo, difensore del Monopoli, è intervenuto quest'oggi in conferenza stampa ripercorrendo l'ultimo periodo della sua carriera, visto che dopo il prestito alla Viterbese è rientrato dal prestito alla Lazio e non è più sceso in campo: "L'ultimo anno è stato molto difficile: allenarsi senza mai poter partecipare alla partita è molto tosto. Mi sono concentrato su me stesso, ho fatto molta prevenzione e ho portato avanti l'università. Poi è arrivata la chiamata del Monopoli e sono stato molto contento di venire qui, lo sono tuttora, mi sto divertendo e ho trovato fiducia, oltre che un bel rapporto coi compagni. A chi mi ispiro? Non c'è un idolo in particolare, ma ci sono tanti giocatori del mio ruolo cui mi ispiro, come il Maicon del Triplete, un altro è Roberto Carlos, ma anche Kolarov ai tempi del Manchester City. Rubo tanto con gli occhi. Dopo la Viterbese sono stato nella Lazio: alla Viterbese è stato un anno complicato con due esoneri, ma mi sono trovato bene, poi alla Lazio come ho detto ho lavorato tanto su me stesso, ora sono qui per rilanciarmi. Dopo essere stato un anno fermo, nel senso che non disputavo gare, è difficile prendere il ritmo partita. Più partite passano più la fiducia in me stesso cresce, oltre che la fiducia nei compagni che mi supportano. Penso che il fattore principale resta comunque la fiducia in me stesso, avendo anche la paura di sbagliare che ti porta a fare la giocata giusta. Sono contento di tornare a buoni livelli ma penso anche di poter migliorare".