Monopoli, Scienza: “L’unico rammarico è non averla chiusa prima”

22.09.2019 20:10 di Dario Conti   Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
Monopoli, Scienza: “L’unico rammarico è non averla chiusa prima”

Seconda vittoria consecutiva per il Monopoli di Scienza che, dopo il successo di Terni, si ripete con un’altra vittoria importante ai danni del Catania, sconfitto per 4-2 al "Veneziani". Il tecnico biancoverde ha commentato con soddisfazione la prova dei suoi:

“C’è molto entusiasmo, la squadra si sta ritrovando fisicamente e come idea di gioco. Il Catania siamo andati a prenderlo altissimo ad un certo punto della partita, abbiamo corso tanto, alcuni giocatori hanno finito pure con i crampi. L’unico rammarico è non averla chiusa prima, con quattro-cinque contropiedi che potevamo concretizzare meglio. Non possiamo permetterci di tenere il fuoco vivo, bisogna spegnerlo, altrimenti diventa un problema contro una squadra come il Catania, che ha un giocatore pericoloso come Lodi sulle palle inattive. Oggi ho visto una squadra solida ed ero tranquillo. Per il resto è una giornata che, a livello personale, metterò nell’album dei miei ricordi. Oggi c’è stata una grande conferma da parte della mia squadra. I miei ragazzi hanno avuto la partita in mano, mi sembrava che il Catania iniziasse ad essere a corto di energie sin dall’inizio del secondo tempo e in effetti così è stato. Secondo me c’è ancora tanto da scoprire e da migliorare in questa squadra. Gli impegni sono ravvicinati, adesso ci aspetta un’altra partita molto importante a Bari”.