Naessens: "Avrei voluto aiutare il Foggia a risalire subito in Serie B"

27.01.2021 15:45 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
Naessens: "Avrei voluto aiutare il Foggia a risalire subito in Serie B"
TMW/TuttoC.com

Una parentesi oltremodo sfortunata quella di Jens Naessens al Foggia. L'attaccante belga, dopo una manciata di presenze, ha subito un brutto infortunio al tendine d'Achille. Da qui la decisione delle parti di risolvere il contratto. Il calciatore è intervenuto così ai microfoni di foggiagol.it: "Si migliora giorno dopo giorno e da due settimane posso già camminare. Ho ancora molta strada da fare con la riabilitazione. Per maggio/giugno dovrei tornare ad allenarmi nuovamente in campo. I primi mesi a Foggia non sono stati semplici: ero solo e non avevo compagni con cui parlare perchè non parlo italiano. Poi è arrivata mia moglie con mia figlia ed è stato tutto più semplice. L’unico obiettivo che ho adesso è di mettermi in forma il prima possibile. Dopodiché controllerò le varie proposte. Al momento sono senza un club perché ho preferito fare la riabilitazione in Belgio, anziché in Italia: questo è stato il motivo per cui ho risolto il contratto con il club". 

“Mi dispiace molto che sia successo già nella mia seconda partita a Foggia. Mi dispiace molto di non aver potuto mostrare le mie qualità ai tifosi rossoneri. Prima di venire a Foggia, non giocavo da molto tempo per via del Covid, quindi nella partita contro il Bari ero ancora lontano dal mio massimo livello di forma. Devo dire che mi è dispiaciuto molto non aver dimostrato chi è il vero Naessens". 

"Un mese prima di firmare con il Foggia, ero vicino al Catania. Avevamo un accordo e stavo per firmare lì, mi ero anche allenato con loro, ma poi è saltato tutto. Poche settimane dopo, ricevo una proposta dal Calcio Foggia, ho controllato la storia del club e ho visto che il Foggia era davvero una gloriosa squadra in passato. Ho subito pensato che una città così merita categorie superiori e quindi volevo aiutare questo club a salire subito in serie B, purtroppo il mio infortunio ha deciso diversamente. Spero ancora che il Foggia possa conquistare una buona posizione in campionato".