Top & Flop di Avellino-Cavese

16.01.2021 19:45 di Nando Armenante   Vedi letture
Top & Flop di Avellino-Cavese
TMW/TuttoC.com
© foto di Giuseppe Scialla

Un gol di Adamo decide Avellino-Cavese in favore dei Lupi: al "Partenio" finisce 1-0 per i ragazzi di Braglia grazie al gol dell'ex-Casertana. Tre punti importanti ma sofferti per i padroni di casa che salgono a quota 31 punti ed al terzo posto solitario, in attesa delle partite della domenica.

Braglia e Campilongo si presentano al derby con moduli speculari. L'avvio di gara vede la prima conclusione del match dopo 3 minuti con Adamo che prova da posizione defilata ma non inquadra la porta. L'ex-Casertana però non sbaglia al 10' quando approfitta di un buco di Granata a centro area e col diagonale supera imparabile Russo, siglando così l'1-0. Dopo il gol subito la Cavese fa fatica a reagire ma al 24' ha la migliore palla gol de primo tempo con Bubas che viene servito in area da Calderini ma è decisivo Forte con un'uscita disperata a respingere la conclusione dell'ex-Vibonese. Nel resto della prima frazione, entrambe le squadre cercano di affacciarsi nelle rispettive aree di rigore ma non riescono a rendersi pericolose per trovare la via del gol. 

Nella ripresa l'Avellino aspetta la Cavese e prova le azioni di rimessa ma finisce col schiacciarsi più del dovuto e soffrire in alcune circostanze. Tuttavia la prima conclusione pericolosa la crea Carriero, entrato al posto di Adamo, che impegna Russo ad una parata in due tempi. Poi dopo la metà del tempo la Cavese sfiora nuovamente il pareggio con De Paoli che si trova a tu per tu con il portiere ma Forte ancora una volta è decisivo e salva il risultato per i suoi. Poi i biancoverdi vanno nuovamente in gol con D'Angelo ma viene segnalato un offside di Fella. E l'ex di turno sfiora il 2-0 a 3' dal termina ma Russo salva tutto con un grande intervento. Sul gong finale l'ultima emozione con un tiro di Germinale che termina alto. Finisce così: i tre punti vanno all'Avellino. 

Come di consueto ecco i Top & Flop del match: 

TOP 

Francesco Forte (Avellino): Due parate che valgono tre punti. Ancora una volta l'estremo difensore è decisivo per le sorti dell'Avellino che porta a casa l'intera in palio grazie al suo portiere che salva il risultato su Bubas nel primo tempo e su De Paoli nella ripresa. SARACINESCA

Marco Pompetti (Cavese): Detta i ritmi del centrocampo di Campilongo, prendendo anche le misure su Aloi, andando a prenderlo in ogni zona del campo nel primo tempo, impedendogli di giocare. Nella ripresa cambia posizione e innesca De Paoli nell'occasione più ghiotta di tutta la partita. Corre per 95 minuti senza mai fermarsi: la Cavese non può a meno del centrocampista scuola Inter. QUALITA'

FLOP 

Secondo tempo (Avellino): La squadra di Braglia accetta di schiacciarsi in alcuni momenti della ripresa, rischiando però di essere imbucata da De Paoli e dalle offensive della Cavese. Offensivamente però combina poco a parte un tiro di Fella e non trova la via del raddoppio per la tranquillità. NON SUFFICIENTI 

Antonio Granata (Cavese): All'esordio assoluto dal 1', l'ex-Rieti si rende protagonista in negativo sul gol del vantaggio di Adamo, prima perdendo palla sulla mediana e poi bucando il pallone a centro area permettendo all'ex-Casertana di battere a rete e bucare Russo. In costante difficoltà per tutto l'arco della prima frazione, Campilongo decide di toglierlo dopo appena 45 minuti di gioco, preferendogli De Vito. ERRORE FATALE