Top & Flop di AZ Picerno-Virtus Francavilla

19.10.2019 18:09 di Ferdinando Armenante   Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
Top & Flop di AZ Picerno-Virtus Francavilla

Termina 0-0 il primo anticipo della decima giornata del girone C tra AZ Picerno e Virtus Francavilla. Un match dai ritmi alti - merito soprattutto dei padroni di casa - ma che si chiude a reti inviolate. Nel primo tempo è la squadra allenata da Giacomarro a partire bene con una conclusione di Kosovan che termina a lato, complice anche una deviazione del portiere ospite. La migliore occasione dei primi 47 minuti di gara è per Tiritiello (uscito poco dopo per infortunio): il difensore stacca tutto solo di testa in area piccola ma non inquadra lo specchio della porta. Trocini, nella ripresa, effettua quattro cambi ma la svolta arriva all'ora di gioco con l'espulsione di Kosovan. Il numero 10 del Picerno riceve il secondo giallo dall'arbitro Carrione e lascia i suoi in inferiorità numerica. Tuttavia, la squadra di Giacomarro non ne risente: la Virtus Francavilla non crea palle gol clamorose e la partita si chiude dopo 94 minuti così come era iniziata. Un punto ciascuno che serve a muovere, seppur di poco, la classifica di entrambe le compagini.

Ecco ora i Top & Flop della partita: 

TOP 

Bertolo (Picerno) - Il difensore è autore di un'ottima gara. Dalle sue parti, Perez e Vazquez (in ombra entrambi) combinano poco in attacco ed è anche per merito suo. Non risente dell'inferiorità numerica: anzi, cerca di spingersi in avanti per dare una mano alla squadra per cercare il gol della vittoria ma non basta. Sontuoso.

Nessuno (Virtus Francavilla) - Dopo i 6 gol rifilati alla Vibonese, ci si attendeva una conferma da parte dei ragazzi di Trocini. Nonostante il modulo speculare, i pugliesi non riescono mai a sfondare dalle parti di Cavagnaro, se non in due circostanze con Tiritiello e Zenuni nel primo tempo. Passo falso per la Virtus che non riesce a rendersi pericolosa nemmeno in 11 contro 10. Due punti persi.

FLOP 

Kosovan (Picerno) - Due ammonizioni ingenue che gli costano espulsione ed una giornata di squalifica. La prima la rimedia per eccesso di proteste ad inizio primo tempo, mentre la seconda (severa) nel tentativo di fermare una ripartenza avversaria con una trattenuta. Fortunatamente per il numero 10, la sua squadra riesce a portare a casa un punto prezioso. 

Perez (Virtus Francavilla) - Invisibile. Solo due i momenti in cui si fa notare: quando resta giù dopo un contatto in area (dubbio) e per un tiro terminato quasi in fallo laterale. Dopo la bella doppietta contro la Vibonese (ed anche un rigore sbagliato), ci si aspettava di più dal centravanti di Bruno Trocini.