Top & Flop di Bisceglie-Reggina

19.01.2020 17:20 di Gaetano Scotto di Rinaldi   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Top & Flop di Bisceglie-Reggina

La Reggina espugna il campo del Bisceglie con una partita entusiasmante e soprattutto a due facce per gli amaranto. Infatti i nerazzurri nei quarantacinque minuti iniziali si rendono protagonisti di una prestazione superba.

Nel primo tempo il Bisceglie parte infatti meglio, tanto che dopo pochi minuti sfiora il gol con Ebagua. L'attaccante con un colpo di testa lambisce il palo. Poi lo stesso calciatore trova il gol del vantaggio nerazzurro con una bella conclusione dalla distanza. La Reggina prova a reagire, ma i pugliesi difendono bene tanto da riuscire a mantenere il vantaggio e non rischiare praticamente nulla. Da segnalare l'uscita dal campo per l'infortunio di Garufo e l'ingresso al suo posto di Rolando.

Nella ripresa i calabresi scendono in campo con maggiore cattiveria tanto da procurarsi un rigore al 64'. Dagli undici metri però Corazza sbaglia colpendo la traversa e fallendo l'occasione per il pareggio. Tutto cambia con l'ingresso in campo di Denis che sveglia la squadra amaranto. L'attaccante è protagonista a due minuti dalla fine con l'assist perfetto per Loiacono che firma il pareggio. In pieno recupero poi fallo di mano di Hirstov con l'arbitro che concede di conseguenza il rigore alla Reggina. Proprio il 'Tanque' si presenta sul dischetto e non sbaglia.

Andiamo a scoprire di conseguenza i top e flop della partita:

TOP: 

Ebagua (Bisceglie): Per l'attaccante si tratta della terza rete con la maglia nerazzurra, questa più importante che mai. Due le occasioni che gli capitano sui piedi e se nella prima colpisce il palo, la seconda la sfrutta con una conclusione perfetta dalla distanza. DECISIVO

Denis (Reggina): L'attaccante ha un impatto devastante una volta entrato in campo. Si rende protagonista in ogni azione offensiva dei suoi, sfiora il gol e soprattutto è autore del perfetto assist per Loiacono che permette di ottenere l'1-1 finale. Poi in pieno recupero non può sbagliare dagli undici metri.  DEVASTANTE

FLOP: 

Paura di vincere (Bisceglie): I nerazzurri si rendono autori di una prova molto buona, contro una squadra di una caratura superiore. I ragazzi allenati da Mancini mancano la tipica "paura di vincere", con errori in fase difensiva che potevano essere evitati e due rigori regalati agli amaranto. INESPERIENZA

Avvio di gara (Reggina): La squadra amaranto parte davvero male, troppo corta in campo e soprattutto con un atteggiamento blando. Ciò ha portato ad un Bisceglie padrone del gioco almeno fino al quarto d'ora, poi col passare dei minuti i ragazzi allenati da Toscano si sono "svegliati". PARTENZA LENTA