Top & Flop di Catania-Monterosi

03.03.2024 16:12 di Valentino Bonetti   vedi letture
Top & Flop di Catania-Monterosi
TMW/TuttoC.com
© foto di luca.bargellini

Si è conclusa sul risultato di 1-1 la sfida tra Catania e Monterosi, giocata alle 14 allo stadio “Massimino” e valevole per la 29^ giornata del Girone C di Serie C. Pareggio che muove la classifica di entrambe le squadre con gli etnei che salgono a 35 punti ed i laziali che si portano a 21 (+4 sul fanalino di coda Brindisi).

Padroni di casa schierati da Lucarelli con il consueto 4-2-3-1 nel quale Cianci vince il ballottaggio con l'ex Monterosi Costantino per il ruolo di centravanti. Ospiti schierati da Scazzola con il 3-5-2. Il mister ritrova Forte, Piroli e Parlati, tutti fuori per squalifica contro l'Avellino. Per la prima mezzora succede poco e nulla ed al 30', al primo tiro nello specchio della porta, il Monterosi trova il gol del vantaggio con Rossi, bravo a mettere dentro di testa su cross da destra di Eusepi. Il Catania replica immediatamente con un bolide di Celli fuori di poco, ma a parte questo non crea grossi grattacapi a Forte nel corso della prima frazione di gioco.

Ad inizio ripresa mister Lucarelli effettua un triplo cambio: dentro l'ex Monterosi Costantino, Chiarella e Haveri per Cicerelli, Chiricò e Celli. Il cambio è anche tattico perché nel secondo tempo il Catania passa al 3-5-2 con Costantino a far coppia con Cianci in attacco. Un cambio anche per Scazzola, che toglie l'autore del gol Rossi per inserire Vano in attacco. Il Catania trova il pareggio al minuto 83: angolo di Peralta calciato da sinistra con il mancino, sponda di Costantino e sinistro al volo di Kontek per il gol che vale l'uno a uno. Le squadre provano a vincerla fino alla fine ma il risultato non cambia e si va sotto la doccia tra i fischi del “Massimino”, evidentemente i tifosi si aspettavano qualcosa di più oggi.

Ecco top e flop della gara appena conclusa:

TOP:

Rocco Costantino (Catania): dentro ad inizio ripresa per Cicerelli ha il merito di fornire la sponda aerea per il gol di Kontek. Per il resto lotta e sgomita con i suoi ex compagni con l'intento di creare spazi per i compagni. PREZIOSO

Lo spirito del Monterosi: altra prova gagliarda su di un campo impegnativo per la squadra di Scazzola, che si dimostra “viva” e pronta a lottare per la salvezza fino alla fine. RIGENERATI

FLOP:

Cosimo Chiricò (Catania): si vede soltanto al 21' con un calcio di punizione dalla sua zolla preferita alto sopra la traversa, per il resto non accende mai la luce e resta negli spogliatoi dopo il primo tempo. Probabilmente, come molti suoi compagni, accusa un po' di stanchezza visti i tanti impegni ravvicinati. SPENTO

Nessuno nel Monterosi: un punto al “Massimino” non è di certo da buttare. Peccato perché con maggiore attenzione sul corner si poteva puntare al bottino pieno anche se il pari è risultsto più giusto per quanto visto oggi. IN CRESCITA