Top & Flop di Paganese-Casertana

17.01.2021 20:30 di Emmanuele Sorrentino   Vedi letture
Top & Flop di Paganese-Casertana
TMW/TuttoC.com

La Casertana si aggiudica il derby campano, superando in rimonta al Torre la Paganese per 3-1, grazie alle reti siglate da Castaldo, Cuppone ed Icardi, che vanificano la rete del vantaggio di Diop. I falchetti balzano momentaneamente al tredicesimo posto agganciando la Viterbese a quota 18 punti, in attesa di recuperare i match con Bisceglie e Juve Stabia. La Paganese invece resta ferma a quota 12 punti, sempre a +4 sulla Cavese ultima.

Gara fortemente condizionata dal freddo e dalla pioggia leggera ed incessante che cade sul terreno di gioco del Marcello Torre: al 5' Matese ferma fallosamente in area Diop, per Nicolini è penalty ed ammonizione. Dal dischetto si presenta la punta senegalese che calcia angolatissimo, Avella intuisce ma si fa sfilare la sfera sotto il braccio sinistro. Dopo la rete incassata, i falchetti non riescono a reagire immediatamente. La prima occasione per i rossoblu arriva al 21' con Hadziosmanovic che riceve palla da calcio d'angolo e tenta la conclusione di prima con il destro, la sfera termina a lato. Al 34' Mendicino ha la ghiotta occasione per portare gli azzurrostellati sul 2-0 ma sul cross teso di Schiavino tutto solo davanti ad Avella manda la sfera di testa a lato. È sempre l'ex Monopoli ad andare vicino alla rete in almeno due circostanze: al 38', quando con il corpo sposta quasi sulla linea una punizione tesa di Squillace, poi al 41' quando va in velocità sulla sinistra ma si fa rimontare da Carillo, per poi concludere sull'esterno della rete. I falchetti vanno vicinissimi al pareggio al 41' con Hadziosmanovic che viene servito da Icardi e calcia a botta sicura, ma Cigagna sulla linea respinge a Campani battuto. In chiusura gran botta dalla distanza di Diop che termina alta sopra la traversa.

La prima occasione della seconda frazione di gioco è di marca rossoblu: destro di Icardi al 56' che termina largo su lfondo. Due giri di lancette dopo arriva il pareggio: sventagliata di Del Grosso sul secondo palo, a vuoto Campani, Konate spizza di testa per Castaldo che insacca di testa a porta completamente sguarnita. A seguire doppia chance azzurrostellata: al 64' Gaeta calcia dal limite, la sfera si alza di poco oltre l'incrocio dei pali, poi al 66' Mendicino ha la più ghiotta occasione per passare in vantaggio, servito da Squillace, Avella devia in corner il tiraccio dell'ex Monopoli. Al 71' arriva il vantaggio della Casertana: sugli sviluppi di un corner l'ex di turno Cuppone trafigge l'estremo difensore azzurrostellato con una girata. Due minuti dopo il tris rossoblu: Benedetti perde palla, destro dal limite di Icardi, Campani non è impeccabile e palla che si perde nell'angolino basso alla sua sinistra. Al 77' gli uomini di Guidi vanno vicini al poker con Hadziosmanovic che calcia di prima intenzione, sfera a lato. Di Napoli prova il tutto per tutto gettando nella mischia Scarpa, Bonavolontà ed Isufaj. In chiusura un'incornata di Cesaretti viene neutralizzata in tuffo da Avella. Il derby campano termina 1-3 in favore dei falchetti: gli azzurrostellati incassano la decima sconfitta stagionale, secondo successo di fila per i rossoblu, il quinto dall'inizio del torneo.

Nel prossimo turno di campionato la Paganese ospiterà il Catania al Torre domenica 24 alle ore 15.00, mentre la Casertana riposerà in quanto aveva in programma il match con il Trapani escluso dal torneo

Ecco i Top & Flop del match:

TOP

Il primo tempo della Paganese: la cura Di Napoli dura solamente nei primi 45'. Gli azzurrostellati alla prima difficoltà si sciolgono come neve al sole. mostrando tutti i limiti caratteriali. Il vantaggio a sorpresa di Diop e la difesa organizzata ed accorta sono vanificati da un secondo tempo da horror. A MEZZO SERVIZIO 

Luigi Castaldo (Casertana): Guidi lo lancia in campo al 54' e dopo 4' ripaga la fiducia del mister realizzando la rete del pareggio. Da autentico mastino dell'area di rigore stravolge gli schemi della retroguardia di casa, realizzando la quinta rete in sette gare alla Paganese, una delle sue "vittime" preferite. BOMBER

FLOP

Matteo Campani (Paganese): un'uscita a vuoto in occasione del primo gol, un tiro non proprio irresistibile di Icardi che si insacca alle sue spalle. L'estremo difensore azzurrostellato è tra i protagonisti in negativo del derby di oggi. Dopo un primo tempo quasi inoperoso, nella ripresa commette due ingenuità che regalano tre punti preziosi ai falchetti. INCERTO

Mattia Matese (Casertana): combina una frittata dopo 5' abbatendo Diop in piena area di rigore, regalando penalty e vantaggio agli avversari. Nella ripresa rischia addirittura il rosso fermando una ripartenza di Gaeta, graziato nell'occasione da Nicolini. Guidi dedide di fermarlo, richiamandolo in panchina e preferendogli Castaldo. INGENUO

RIVIVI LE EMOZIONI DEL MATCH