Top & Flop di Rende - Avellino

23.02.2020 20:15 di Giuseppe Lenoci   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Top & Flop di Rende - Avellino

La sfida della zona Play-Out tra Rende e Avellino si è conclusa con la vittoria degli irpini per 1-0. Gara equilibrata, con poche occasioni, ma decisive, da entrambe le parti. Tre punti che allontanano i biancoverdi dalla zona Play-Out, dove invece resta pericolosamente la squadra di casa.

Inizio tambureggiante dell’Avellino e prima svolta della gara: al 5’ Bruno commette fallo su Micovschi in area. Dal dischetto si presenta Di Paoloantonio che viene ipnotizzato da Borsellini: ottima la parata del portiere classe ’99 sul tentativo dagli 11 metri. La partita sale di intensità, con qualche discussione di troppo. Entrambe le squadre provano a costruire ma non sono particolarmente attive nei pressi delle porte.

Nella ripresa, meglio il Rende nel primo quarto d’ora, anche con gli ingressi di Vivacqua e Saveljevs. All’82’ arriva la svolta decisiva dell’incontro: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Garofalo svetta più in alto di tutti e sigla il vantaggio e chiude le speranze di Rende di portare punti a casa.

TOP:

Borsellini (Rende): se il Rende non subisce il gol a freddo è merito suo. Para il calcio di rigore a Di Paoloantonio e fornisce una prestazione importante, che dà sicurezza a tutto il reparto difensivo. Incolpevole sul gol. FONDAMENTALE

Garofalo (Avellino): entra dalla panchina e decide il match. Ottimo l’impatto del giocatore dell’Avellino che, negli ultimi minuti, subisce falli per far scorrere il cronometro. VITALE

FLOP:

Loviso (Rende): dall’esperto centrocampista ci si aspetta decisamente di più. Poco attivo in fase offensiva, viene anche cercato poco dai compagni. SPUNTATO

Di Paoloantonio (Avellino): pesa l’errore dal dischetto, che lo blocca mentalmente anche in occasioni semplici per un giocatore di qualità come lui. Può e deve rifarsi. DISTRATTO

RIVIVI IL LIVE!