Top & Flop di Vibonese-Casertana

07.03.2021 17:05 di Francesco Ragosta   Vedi letture
TOP CASERTANA: Santoro
TMW/TuttoC.com
TOP CASERTANA: Santoro

Allo Stadio "Luigi Razza" finisce con un pareggio tra Vibonese e Casertana. Un 1-1 maturato in poco più di un minuto ad inizio secondo tempo, uniche emozioni di una partita molto bloccata con le due squadre forse più preoccupate di non perdere. Un pari che muove ulteriormente la classifica dei calabresi. Per mister Roselli è il quarto di fila, ma la vittoria manca ormai da 16 partite e la zona playout restano molto vicina, due i punti di vantaggio sul Potenza sedicesimo che però ha due gare in meno.

Nel primo tempo vince l’equilibrio e soprattutto la noia con i portieri praticamente spettatori del match. Il brivido più grande che corrono i padroni di casa è un cross sbagliato di Del Grosso respinto affannosamente in angolo dal recupero di Marson. Fa ancora meno il suo collega Avella che deve solo sorvegliare e vedere finire fuori un paio di conclusioni di Parigi. La notizia più rilevante dei primi quarantacinque minuti di gioco diventa così l’infortunio alla mezz’ora di Statella con Roselli costretto al primo cambio inserendo Cattaneo. Nella ripresa la partita si accende all’improvviso e in due minuti botta e risposta tra le squadre. Al 53’ una punizione non irresistibile di Santoro trova la complicità deviazione di Marson che si fa beffare dal rimpallo e in maniera goffa respinge la palla praticamente nella sua porta. Il vantaggio della Casertana dura meno di cento secondi: sponda di Plescia per Parigi che va al tiro dal limite dell’area trovando l’angolino basso, imparabile per Avella. Sembra la miccia che può accendere la partita, ma le due squadre sembrano accontentarsi del pari con la Casertana che prova a fare qualcosa in più senza creare grossi problemi all’incerto Marson che sbaglia un altro paio di uscite, ma è salvato dalle respinte dei compagni sui tentativi di Matese e Icardi. Nel finale il portiere di casa è bravo, invece, a dire no al tentativo di Longo. Finisce così con un pareggio che lascia la Casertana in zona playoff al nono posto. Per la squadra di Guidi è solo il quarto pareggio in campionato, non pareggiava dal 21 ottobre (0-0 con il Catanzaro). Ecco Top e Flop della gara.

TOP

Parigi (Vibonese): torna a segnare dopo più di quattro mesi e lo fa nel momento più importante della partita riportando subito in parità il match. Un gol molto bello con un tiro da fuori che lambisce il palo e poi finisce in rete, imparabile per il portiere avversario. Per il resto lotta su tutti i palloni che gli arrivano anche se molti sono lontani dall’area di rigore e l’unico abbastanza decente che gli viene servito lo trasforma in rete. REATTIVO

Santoro (Casertana): coraggioso nel tentare il tiro in porta su punizione dai trenta metri, ma soprattutto fortunato nel trovare la grossa incertezza del portiere avversario. E’ il primo gol del suo campionato che è un premio per il centrocampista anima dei Falchetti, tutte le azioni passano dai suoi piedi. BRAVO & FORTUNATO

FLOP

Marson (Vibonese): rischia di farsi sorprendere già nel primo tempo da un cross sbagliato di Del Grosso. La combina grosso al 54’ quando una innocua punizione di Santoro finisce in rete con lui che annaspa dopo il rimbalzo del pallone non riuscendo a deviare in maniera decisiva. Rischia con un paio di uscite spericolate e si riscatta, solo parzialmente, nel finale quando respinge con i pugni un tiro pericoloso di Longo. SCIAGURATO

Cuppone (Casertana): il bomber dei Falchetti si prende un pomeriggio di pausa. Si fa notare solo per una girata di poco alta sulla traversa, ma per il resto fa quasi nulla. IN PAUSA