INTERVISTA TC - DG Pontedera: "Riforme? Attendiamo tutti con curiosità quello che Gravina vorrà fare"

25.02.2021 15:00 di Raffaella Bon   Vedi letture
INTERVISTA TC - DG Pontedera: "Riforme? Attendiamo tutti con curiosità quello che Gravina vorrà fare"
TMW/TuttoC.com

Il DG del Pontedera, Paolo Giovannini, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per tracciare un bilancio della stagione fin qui disputata. Queste le sue parole: 

Come sta andando il campionato?

"Nel girone di ritorno siamo ancora imbattuti. Abbiamo fatti tanti pareggi che ci hanno consentito di migliorare la classifica ed essere vicini al primo obiettivo stagionale, cioè la salvezza."

Un gruppo giovane, pieno di giovani già attenzionati dalle big italiane. 

"Siamo nelle prime dieci posizioni con tantissimi under, naturalmente vuol dire che c'è una qualità importante. Ho i miei pochi over che rappresentano lo zoccolo duro. Mi aiutano costantemente e sono il mio punto di riferimento per ottenere tutti i risultati che stiamo ottenendo. Sono soltanto sette e ho piacere a citarli tutti: Capone, Magrassi, Catanese, Ropolo, Barba, Risaliti, Piana."

Cosa ne pensa di una possibile riforma della Serie C?

"Attendiamo tutti con curiosità quello che Gravina e i suoi vorranno fare. La società è concentrata a raggiungere un traguardo importante, come i playoff. Alle riforme penseremo dal 25 aprile in poi quando il campionato sarà concluso."

Chi la spunterà alla fine tra Renate e Como?

"Dico in questo momento Como. Il Renate ha una politica basata sul minutaggio degli under. Il Como ha una rosa più profonda anche a livello di over, poi è chiaro: il Renate spesso schiera qualche giovane e alla lunga per me è favorita la squadra più esperta. Ci sono ancora tantissime partite e tantissimi punti in palio. Il Renate ha dimostrato di essere incappata in un momento un pò così. Domenica ha vinto a Livorno, ha dimostrato di poter ripartire e giocarsela fino in fondo."

Domenica il Grosseto, che gara si aspetta?

"Inizia la settimana dei tre derby. Domenica saremo a Grosseto, poi avremo la Pistoiese in casa e poi andremo a Lucca. Nel girone d'andata eravamo nel pieno delle difficoltà causa Covid, iniziate proprio con la partita di Alessandria. Raccogliemmo un punto in tre gare, confidiamo ora di farne di più."

Il Grosseto, partito per salvarsi, ora sta facendo un altro tipo di campionato.

"Diciamo che sono in linea con i nostri programmi. Tanti under, è partita forte e sta facendo il nostr tipo di campionato. Una squadra molto vivace e che esprime un bel gioco. Giocano di rimessa, hanno passo e stanno facendo un ottimo campionato. Il primo obiettivo, la salvezza, sarà facilmente raggiungibile per loro."