INTERVISTA TC - DS Brindisi: "Roselli esperto, porterà serenità"

01.12.2023 22:15 di Raffaella Bon   vedi letture
INTERVISTA TC - DS Brindisi: "Roselli esperto, porterà serenità"
TMW/TuttoC.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Massimo Cerri, direttore sportivo del Brindisi, ai microfoni di TuttoC.com motiva l'addio al tecnico Danucci e la sua conseguente sostituzione con Roselli: “La società giustamente ha dato qualche settimana in più visto che mister, che ringraziamo per quanto fatto l'anno scorso, ci aveva portato in C. Abbiamo provato a riprenderci con la Virtus Francavilla, con cui potevamo anche pareggiare. Purtroppo quando capitano una serie di sconfitte paga l'allenatore, il calcio è questo”.

I tanti esoneri sono una caratteristica del calcio italiano.

“Perché a volte si costruiscono squadre in un certo modo, seguendo certi dettami, e poi non si raggiungono gli obbiettivi prefissati. Ci vuole empatia tra allenatore e giocatori, dobbiamo essere squadra andando oltre la componente tecnico-tattica e quella psicologica che non sempre si formano. A volte succede che a luglio si abbia un'idea e dopo un paio di partite le cose cambino”.

Come mai la scelta di affidarsi a mister Roselli?

“Abbiamo preso mister Roselli per la sua esperienza, è l'uomo giusto per riportare la serenità. Se si gioca impauriti non si ha più fiducia in se stessi. Giorgio ha fatto imprese tra salvandosi e vincendo campionati, n'è esempio la permanenza in categoria con la Vibonese”.

Sono circolati tanti nomi...

“Abbiamo fatto diversi colloqui per trovare il profilo giusto, cercavamo qualcuno che avesse fiducia nella squadra e credesse per primo alla salvezza”.

Come opererete sul mercato?

“Abbiamo troppi giocatori nello stesso ruolo e qualcuno è giusto vada a giocare. In attacco ci serve una punta di struttura, mentre dietro ci potrebbe servire un difensore in più visto che quattro sono al limite. Ora ci attendono quattro partite importanti con Crotone, Sorrento, Turris e Picerno e vorrei fare i miei complimenti ai rossoneri perché mi stanno meravigliando”.

Roselli esordirà col Crotone.

“Avremmo potuto avere un avversario meno ostico, mi aspetto comunque una reazione positiva dei giocatori. Vorrei smettessimo di prendere goal in modo troppo facile”.