INTERVISTA TC - Ds Novara: "Turni infrasettimanali e liste a 22: paradosso"

16.09.2020 21:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
INTERVISTA TC - Ds Novara: "Turni infrasettimanali e liste a 22: paradosso"

Dopo la compilazione di gironi e calendario di Serie C è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com Orlando Urbano, direttore sportivo del Novara: "È giusto ripartire con la solita divisione dei gironi, quindi noi siamo stati giustamente inseriti in quello settentrionale".

Si ripartirà con un derby, quello contro la Pro Vercelli, che però si dovrà giocare a porte chiuse.

"Se ricordate il campionato è stato sospeso nel momento in cui si doveva giocare il posticipo Novara-Pro Vercelli a porte aperte. Sembra quasi di rivivere lo stesso film è ripartire da quella gara non disputata. Peccato perché non ci saranno i tifosi, noi speriamo che possa partecipare un numero ristretto di persone: il calcio senza pubblico non è calcio".

Si finirà il 25 aprile con Novara-Como.

"Si giocherà in modo intenso in alcuni momenti della stagione, con diversi turni infrasettimanali. Questo però diventa il paradosso: perché poi ci mettono il vincolo della lista a 22. È una contraddizione: non era questa la stagione in cui imporre le liste limitate".

Infatti l'AIC ha già minacciato lo sciopero.

"Io penso che i giocatori abbiano diritto ad esprimere la propria opinione e le proprie difficoltà. La pandemia ha già causato problematiche per tutti. In questo caso è stato inserito un numero maggiore di disoccupati: almeno 250 giocatori resteranno a spasso. Io mi sento di dire che è più che comprensibile l'azione importante che vogliono fare".