INTERVISTA TC - Gaburro: "Corsa a B tra Como, Pro Vc ed Alessandria"

09.04.2021 23:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
Marco Gaburro
Marco Gaburro

Marco Gaburro, ex allenatore del Lecco ed attualmente sulla panchina del Gravina in D, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per trattare i temi caldi della terza serie con un particolare focus sul girone A.

A chi si deve il primato del Como?
"Il Como è primo perchè è stata la squadra più regolare; anche precedentemente, con Banchini, teneva. Gattuso ha trovato il cambio di passo approfittando anche, in quel momento, del calo del Renate. Poi sicuramente Gatto e Gabrielloni hanno dato un contributo fondamentale, ma mi dà l'impressione di uno spogliatoio davvero forte mentalmente".

Domenica ci sarà la partita contro il Grosseto...
"La gara col Grosseto potrebbe essere semi-decisiva, perché le inseguitrici devono sperare in piu di un passo falso prima del big match della penultima contro l'Alessandria. Non credo che l'ultima giornata possa riservare sorprese. Quindi Grosseto, Livorno e il recupero di Olbia rappresentano le uniche situazioni in cui i grigi e la Pro Vercelli possono sperare, senza però a loro volta sbagliare loro".

Secondo lei alla fine chi la spunterà?
"Calendario alla mano dico Como al 60%, Pro Vercelli 30% e Alessandria 10% (nonostante il secondo posto attuale)".

Fino a che squadra racchiude la corsa al primo posto?
"Se la giocano queste tre già citate, e mi dispiace soprattutto per il Lecco che davvero poteva essere lì. Ha pagato il rendimento in trasferta e forse una flessione inaspettata nell ultimo mese. La Pro Vercelli per me è la squadra che gioca il calcio migliore nel lotto davanti, se non vince avrà comunque fatto una stagione straordinaria. L'Alessandria si è svegliata tardi, forse troppo. Peccato perché forse la rosa era superiore a tutte".

Nella corsa salvezza le ultime tre sono già retrocesse?
"In fondo è dura pensare a rimonte dell'ultimo momento, però tre punti alla quartultima si possono recuperare, quindi non è così scontato che nn si giochino i playout".