INTERVISTA TC - Grillo: "Io a Trieste? Ne stiamo parlando"

03.02.2020 14:40 di Sebastian Donzella Twitter:    Vedi letture
INTERVISTA TC - Grillo: "Io a Trieste? Ne stiamo parlando"

Simone Grillo, neo-direttore sportivo, potrebbe diventare una pedina della Triestina nel prossimo futuro come consulente dell'amministratore unico Mauro Milanese. TuttoC.com ha intervistato Grillo in merito alla fine della sessione invernale. 

Nei saloni del mercato è stato spesso e volentieri vicino a Milanese. Non è che la vedremo ufficialmente a Trieste?
"Lo spero, ne stiamo parlando per giugno. Sono molto contento di questo: andare a lavorare alla Triestina sarebbe un motivo di grande orgoglio per me. Dopo quattro anni di Serie D sarebbe veramente il massimo. L'amministratore unico Milanese, al di là dell'amicizia che ci lega da ex compagni di squadra, ha notato qualcosa in me. A breve salirò per incontrarlo, speriamo vada tutto per il verso giusto. Nel frattempo continuo a girare l'Italia per cercare ragazzi di Serie D che potrebbero fare il salto tra i professionisti".

Un giudizio sul mercato alabardato: Milanese è stato tra i più attivi.
"Mauro ha cambiato un bel po' di volti, trovando nuovi stimoli: Brivio, Sarno, Laverone e gli altri sono sicuramente grandi acquisti, si è affidato alla qualità e all'esperienza per cercare di portare Trieste al più presto possibile in cadetteria".

In un girone dai grandi acquisti.
"Il Vicenza non ha fatto grandi cose ma non ne aveva bisogno. Essendo un mercato di riparazione, se stai andando bene tocchi il meno possibile la squadra. Dietro però si sono mosse tutte bene, soprattutto per rinforzare i propri reparti offensivi. Ma bisognerà fare grande attenzione alle piccole, anche perché alcune si son rinforzate più delle grandi per poter ottenere la salvezza".

E nel girone A?
"Il Monza gioca un campionato a sé in un raggruppamento meno importante a livello di nomi e di squadre. Il Siena ha fatto un buon mercato, la Carrarese ha mantenuto l'ossatura ma solo i brianzoli possono perdere il campionato. Sono con un piede in B e infatti hanno fatto un mercato in previsione della cadetteria".

Chiusura al Sud.
"Nel Girone C il livello tra Reggina e Bari si è assottigliato a causa del mercato ed entrambe se la giocheranno fino all'ultimo. Il Catanzaro ha acquistato tanto ma tutte si sono mosse bene e anche qui le piccole potranno essere di gran disturbo alle grandi".