INTERVISTA TC - Lombardo: "Reggiana corazzata, Siena di qualità"

13.10.2021 16:00 di Raffaella Bon   vedi letture
INTERVISTA TC - Lombardo: "Reggiana corazzata, Siena di qualità"
TMW/TuttoC.com
© foto di Uff. Stampa Reggiana

Mattia Lombardo, centrocampista svincolato con un curriculum importante in Serie C dove ha vestito, tra le altre, le maglie di Reggiana, Siena, Lucchese, Monopoli e Sambenedettese, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per parlare di alcune delle sue ex squadre.

Come valuti la partenza del Siena?
"Dopo un grandissimo avvio di stagione, c’è stato un piccolo rallentamento nelle ultime partite, ma la squadra è di grande qualità ed è guidata da un allenatore giovane e molto preparato". 

Che partita sarà quella con la Virtus Entella?
"Sarà una partita fondamentale se il Siena vuole far un campionato di alto livello perché il primo scontro diretto in casa con la Reggiana non è andato bene, ma il campionato è ancora lungo". 

Ti aspettavi la Reggiana già in testa?
"La Reggiana è veramente una corazzata. Conosco molti elementi all’interno della rosa e oltre ad essere grandi giocatori, sono grandi professionisti. Il loro destino dipende solo da loro".

Quanto rischia a Grosseto?
"Giocheranno su un campo ostico, ma a Reggio c’è giustamente un grande entusiasmo e ovviamente andranno a giocare per tornare a casa con il bottino pieno". 

Cosa non sta funzionando a Lucca?
"Premetto che ho visto giocare la Lucchese dal vivo più volte quest’anno e sinceramente credo che stiano esprimendo un ottimo calcio. So perfettamente che il mister è un grande lavoratore durante la settimana e che prova a curare ogni minimo dettaglio. Nelle ultime partite sono emerse alcune difficoltà soprattutto nella gestione del risultato, e nel tenersi stretto il vantaggio. Questa cosa è più difficile da allenare, perché devi avercela dentro e devi sapere quanto sia importante portare a casa un risultato. Vincere una partita significa magari conquistarti un nuovo contratto o mantenere la categoria, e credetemi di questi tempi vale oro

Potrebbero esserci ancora i colori rossoneri nel tuo futuro?
"La mia porta per la Lucchese rimarrà sempre aperta. Anche la società sa benissimo quello che ho fatto per Lucca, quanto ancora potrei dare e sa che è uno dei miei desideri poterci tornare. In generale fino ad ora come tutti sanno la vera difficoltà del mercato è data dal regolamento degli under e purtroppo non si decide e non si valuta più in base alla qualità dei giocatori, ma ad altro. Al momento sto aspettando alcune risposte importanti e credo che presto potrò rimettermi di nuovo in gioco".