INTERVISTA TC - Maspero: "Reggiana-Modena? Sarà lotta fino alla fine"

01.01.2022 17:00 di Raffaella Bon   vedi letture
Riccardo Maspero
TMW/TuttoC.com
Riccardo Maspero
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

Il tecnico Riccardo Maspero, oggi sulla panchina del Franciacorta ma in passato alla guida di Giana Erminio, Pro Piacenza e Mantova, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com analizzando l'annata vissuta dalla Serie C.

Si chiude un 2021 che ha visto il fallimento di diverse squadre.
"Purtroppo le gestioni sciagurate portano a fallimenti, in più la pandemia ha contribuito, non favorendo lo sviluppo di quelli che potevano essere gli obiettivi delle società. E' normale che si fatichi in Serie C a stare a galla. Fortunatamente ci sono ancora imprenditori che credono ancora nel valore di alcune piazze importanti".

Quello che sta accadendo a Grosseto e Pistoia con i recenti passaggi societari...
"C'è ancora chi ha voglia di investire e speriamo che portino oltre al denaro anche i risultati. Si ha voglia di vedere calcio vero".

Come giudica il campionato della sua ex squadra, la Giana Erminio?
"E' un campionato di sofferenza, ma d'altronde il presidente è l'unico che mette denaro e in questo momento la Giana ha una situazione di classifica non positiva. Ma credo che la competenza societaria, unita a quella di Albè permetterà di ottenere risultati sicuri per la squadra di Gorgonzola".

Che mercato sarà?
"Di scambi. C'è un esubero di calciatori e chi non è contento può trovare sistemazione da un'altra parte".

Passiamo ad un'altra sua ex squadra, il Mantova.
"Era partito discretamente, poi si è inceppato. Ora ha provato a giocarsi la carta del cambio in panchina: Galderisi è un tecnico di esperienza e spero che capisca l'ambiente e riesca a trovare le soluzioni giuste per risollevare le sorti della squadra".

Nel Girone B è lotta tra Modena e Reggiana: su chi punta in vista anche del derby?
"Sarà una bella partita, così come lo è attualmente il loro campionato. Sono due squadre che sono al di sopra della categoria e daranno vita fino alla fine ad un campionato importante. Sono due società forti ed ambiziosi, da una parte c'è un tecnico esperto e dall'altro più giovane ma con grande voglia di dimostrare tutto il suo valore".