INTERVISTA TC Maurizi: "Futuro? Ho ancora un anno di contratto con la Reggina"

17.05.2018 13:30 di Raffaella Bon  articolo letto 1102 volte
Agenore Maurizi
© foto di Prospero Scolpini/TuttoLegaPro.com
Agenore Maurizi

Agenore Maurizi, tecnico che ha portato alla salvezza la Reggina, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per esprimere il suo punto di vista sui playoff, senza dimenticare il suo futuro.

Mister, quale partita la affascina di più?
"Senza dubbio Trapani-Cosenza, anche considerata l'ultima partita disputata tra le due. Il Cosenza ha fermato il Trapani non permettendogli di arrivare secondo. Ci saranno grandi motivazioni da entrambe. Dal punto di vista del tasso tecnico si equivalgono".

In generale che tipo di playoff si aspetta?
"Credo che rispetto al campionato saranno più attente e si scopriranno di meno, con uscite meno rischiose dal punto di vista difensivo. Bisognerà fare molta attenzione al Cosenza: per le sue caratteristiche sa interpretare bene le gare playoff. Ma il Trapani è molto forte dal punto di vista tecnico. Noi abbiamo avuto più difficoltà ad affrontare il Cosenza, squadra che si chiude molto bene, non spettacolare ma molto pratica".

Chi saranno i protagonisti?
"Hanno tanto giocatori validi come Evacuo, Silvestri, Scarsella e Palumbo nel Trapani. Tasso tecnico importante per ogni reparto. Nel Cosenza invece c'è la solidità difensiva data da Idda, poi Bruccini e Tutino".

Quale altra gara la affascina?
"Sono curioso di vedere Piacenza-Sambenedettese. I marchigiani sono una buona squadra e anche gli emiliani hanno buone qualità. Chi esce da questo confronto può essere la sorpresa playoff".

Secondo lei chi arriverà in fondo?
"Difficile stabilirlo. Credo che dovremo aspettare ottavi e quarti: prima non si possono fare pronostici. Una mia favorita è comunque il Cosenza".

Il suo futuro?
"Io ho un altro anno di contratto con la Reggina".