INTERVISTA TC Melini: "Padova, è quasi fatta. Bene il Renate"

16.04.2018 19:20 di Raffaella Bon  articolo letto 645 volte
© foto di Claudia Marrone/TuttoLegaPro.com
INTERVISTA TC Melini: "Padova, è quasi fatta. Bene il Renate"

Oberdan Melini, ex direttore sportivo di Santarcangelo e Forlì, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per parlare della situazione del Girone B, del quale ha grande esperienza:

La Reggiana sarà impegnata contro il Bassano in un match fondamentale. C'è ancora speranza per il primo posto?
"La Reggiana cercherà di puntare alla vittoria sicuramente, davanti c'è un Bassano che sotto la guida di Colella sta facendo molto bene. È un allenatore che stimo molto, in passato è stato vicino ad arrivare anche a Santarcangelo. Sarà un match equilibrato e difficile per entrambe".

Sono in linea con gli obbiettivi di inizio stagione?
"Ai nastri di partenza c'era il Padova favorito e Reggiana e Bassano come insidie. La classifica è corta e tutto ancora deve essere deciso. Diciamo che sono in linea con gli obiettivi".

A tre giornate dalla fine, il Padova è ormai favorito? 
"Manca poco, nel calcio è però difficile raggiungere il traguardo anche se è ad un passo. Sono però in dirittura finale e credo che ce la faranno, la squadra è temprata e sa gestire la tensione". 

Per quanto riguarda la griglia playoff, chi ti ha stupito?
"Sicuramente il Renate, è la dimostrazione che il club sa coniugare le risorse economiche con tante iniziative e col virtuosiosmo. È una stagione molto positiva e mi ricorda il mio Santarcangelo".

Il Rimini torna in Serie C.
"Ha fatto qualcosa di straordinario. Dopo solo due anni è tornato tra i professionisti. Sapevo che era una buon squadra ma alla vigilia del campionato non mi immaginavo potessero vincere a tre giornate dalla fine".