INTERVISTA TC - Pontedera, Matteucci: "Abbiamo trovato il giusto equilibrio"

23.11.2021 12:00 di Raffaella Bon   vedi letture
INTERVISTA TC - Pontedera, Matteucci: "Abbiamo trovato il giusto equilibrio"
TMW/TuttoC.com
© foto di Image Sport

Emanuele Matteucci, difensore del Pontedera, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoC.com per fare il punto in casa granata:

Siete reduci da una vittoria molto importante.
"Il Pontedera difficilmente sbaglia queste partite, sono gare che si preparano da sole. Possiamo studiare gli avversari ma si tratta della parte tattica, a livello mentale invece si preparan da sole e il più delle volte il Pontedera si presenta pronto a questi appuntamenti". 

Un momento un po’ complicato all'inizio della stagione, cosa non andava?
"Sì, sicuramente. La nostra squadra è forte ma è stata ricostruita soprattutto nel reparto difensivo. È un reparto delicato e ci vuole tanta coesione tra chi scende in campo. Abbiamo avuto modo di parlarne anche con il mister, a confrontarci tra di noi, e secondo me abbiamo trovato l'equilibrio giusto. I risultati lo stanno dimostrando. C'è stata un'ottima reazione da parte di tutti".

Per te è secondo anno nel Pontedera.
"Quella scorsa è stata una stagione di passaggio, con l'approdo ai professionisti dalla Primavera. È stato graduale grazie ai miei compagni. Questo campionato sarà complicato, ma il Pontedera farà di tutto per raggiungere gli obiettivi prefissati. E sicuramente una volta raggiunti, con la testa magari un po' più libera potremo fare qualcosa in più. Ma l'obiettivo primario oggi è raggiungere la salvezza quanto più presto possibile".

La prossima partita?
"Una delle trasferte più difficili, andremo ad Olbia contro una squadra molto ostica e fisica. Sarà uno scontro diretto, una partita molto importante per noi. Cercheremo di dare il massimo e di portare a casa più punti possibile".

Il tuo campionato e il tuo obiettivo personale?
"Scendere in campo più volte possibile è il mio obiettivo, con determinazione e la giusta concentrazione per aiutare la squadra in ogni momento. Voglio migliorare di allenamento in allenamento per migliorare i miei difetti".

Cosa pensi del girone?
"È evidente che sia un girone molto tosto, ci sono squadre che nella scorsa stagione erano in Serie B. Per noi confrontarci con queste squadre, con queste realtà, ci spinge a fare bene e crescere più velocemente".