INTERVISTA TC - Rea: “Cesena-Mantova sarà anche Guccione vs Longo”

07.05.2021 22:30 di Sebastian Donzella Twitter:    Vedi letture
INTERVISTA TC - Rea: “Cesena-Mantova sarà anche Guccione vs Longo”
TMW/TuttoC.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Cesena-Mantova, valida per il primo turno dei playoff, è una delle sfide più interessanti di giornata. TuttoC.com ha intervistato Angelo Rea, ex giocatore bianconero e collaboratore dell’agente Stefano Fusco, che fra gli altri cura gli interessi di due protagonisti della sfida.                     

Guccione a Mantova è stato artefice di una stagione straordinaria...

“Filippo ha fatto grandi cose, oltre ai 15 goal ha offerto prestazioni di assoluto valore. Il Mantova in estate ha scelto di credere in lui e durante l’anno ne ha raccolto i frutti. Il rinnovo fino al 2024 è stata un’ulteriore conferma per entrambe le parti: Filippo è al centro del progetto che il Mantova vuole costruire ed è molto contento della stima che il club gli ha dimostrato".

Il Cesena è la squadra dove sei cresciuto e che ti ha lanciato nel calcio che conta. Ex della sfida sarà Leonardo Longo…

“Sarà una bella partita tra due squadre blasonate che hanno fatto un gran campionato e meritano di potersi giocare i playoff. Sarà partita da tripla. Longo ha dimostrato di essere un lusso per la Lega Pro ed è un giocatore che ricopre più ruoli e positivo in un gruppo. A Cesena sono molto contenti di lui, vedremo quello che succederà per il prossimo anno, senza fretta".

A Piacenza invece a gennaio sono arrivati De Respinis e Tafa e la musica è cambiata...

“Piacenza è una bella realtà che tenendo fede alla propria filosofia ha saputo superare le difficoltà di classifica, giungendo ad una salvezza tranquilla. Alessandro e Shaqir si trovano bene e sono molto contenti della scelta fatta, hanno portato il loro contributo nel girone di ritorno. Tafa ha rinnovato e andrà a scadenza nel 2022, come anche De Respinis".

Un occhio alla Serie D: chi può diventare protagonista tra i professionisti?

"Samuel Blue Mamona, giovane talento 2002, una forza della natura, un esterno offensivo che abbina tecnica, forza, rapidità e che può essere impiegato anche come seconda punta. A gennaio la Vastese lo ha prelevato in prestito secco: in 9 partite ha siglato 5 gol. Con la Vis Pesaro c’è già un discorso aperto per il rinnovo ma le richieste non mancano".