INTERVISTA TC - Roselli: "Tanta voglia di tornare in panchina"

28.07.2020 16:00 di Raffaella Bon   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
INTERVISTA TC - Roselli: "Tanta voglia di tornare in panchina"

C'è anche il nome di Giorgio Roselli tra i candidati per la panchina del Catanzaro. TuttoC.com ha contattato l'esperto allenatore nella scorsa stagione al Monopoli insieme al nuovo Ds dei calabresi Massimo Cerri: "Sono contento che il mio nome circoli ancora, vuol dire che non ci si è dimenticati di quanto è stato fatto. Per la nostra generazione, sia da calciatore che da allenatore, le motivazioni sono sempre venute prima della parte economica. La voglia è tantissima, ho già preparato una lista per gli allenamenti che però deve essere riempita con dei nomi. Catanzaro? Se son rose fioriranno".

Come sarà fare calcio dopo il Covid-19?
"Credo che qualche protocollo debba cambiare, già a partire dalla Serie B. Non credo sia possibile mantenere quelli attuali, perchè questo creerebbe un abisso tra le società. Non deve succedere più che alcune squadre rinuncino ai playoff. Non importa quante squadre partiranno ma tutte devono avere la possibilità di andare avanti. Ci vorrà qualità, fantasia, sia da parte dei tecnici che dei direttori".

Intanto c'è già stata la rinuncia del Campodarsego...
"Inevitabilmente ci saranno alcune società che faranno fatica, gli imprenditori in C avranno difficoltà. Serviranno idee per costruire rose competitive".

Ti aspettavi la promozione della Reggiana?
"In partite secche può sempre succedere di tutto: se il Potenza non avesse sbagliato il rigore probabilmente sarebbe andato avanti. Tutti davano il Bari favorito ma la Reggiana era altrettanto forte e ha vinto meritatamente".

Da dove deve ripartire il Bari?
"Il prossimo anno non sarà semplice. Ci sarà il Palermo e altre squadre che retrocederanno dalla B. Se i gironi rimangono questi il B e il C vedranno ai nastri di partenza tante piazze che vogliono vincere".