INTERVISTA TC - Urbano: "Il Novara può essere la sorpresa dei playoff"

06.04.2021 10:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
INTERVISTA TC - Urbano: "Il Novara può essere la sorpresa dei playoff"
© foto di TC

L'ex direttore sportivo del Novara, Orlando Urbano, ha concesso un'intervista a TuttoC.com per analizzare la volata promozione nei gironi A e B e per parlare della situazione in casa Bari e Perugia.

Chi riuscirà a spuntarla nella corsa alla Serie B?
"Se nel girone C si può dire che i numeri parlano chiaro, negli altri due gironi ci sarà da divertirsi fino alla fine, il Padova nonostante il passo falso con la Triestina penso che alla fine meriterà la tanto attesa serie B, nel girone A se ne stanno vedendo delle belle e fino allo scontro diretto tra Como ed Alessandria ci sarà da divertirsi e sarà una bella partita da vedere  quella del 25 aprile dove vedremo sicuramente una grande battaglia per il primo posto".

Ti aspettavi di vedere la Ternana in B con così tanto anticipo?
"Faccio i miei più sinceri complimenti alla Ternana e al tandem Leone-Lucarelli che ha saputo fare un  cammino eccezionale nell'anno più difficile con un girone competitivo e la difficolta della pandemia, e lo confermano anche i dati statistici che sono impressionanti per questa categoria".

Cosa è successo al Bari?
"Bari è una piazza molto importante e non di facile gestione, non so cosa sia potuto succedere ma il girone C è molto competitivo e spesso nel calcio per vincere ci vuole un insieme di abbinamenti positivi.  Ritengo che ci voglia anche il tempo giusto per costruire qualcosa di importante, anche se non è detta l'ultima parola perché i playoff possono essere la strada che li riporterà in serie B".

Dove può arrivare il Perugia?
"Il Perugia è una squadra ben strutturata e ritengo che i playoff di questa stagione saranno bellissimi da vedere con società storicamente importanti che si contenderanno il posto per la serie B. Ci sarà da divertirsi..."

Segui ancora il Novara?
"Al Novara mi hanno chiesto ed ho fatto, a mio avviso, un lavoro di ricostruzione importante che ha portato giocatori di sicuro avvenire e di questo sono orgoglioso, purtroppo si è perso tanto terreno per le troppe problematiche del Covid e vicissitudini societarie che hanno sicuramente destabilizzato, però sono contento che i ragazzi siano riusciti ad isolarsi e concentrarsi solo sul campo ultimamente e i risultati lo dimostrano anche perché ad inizio stagione tutti ci davano tra le favorite del girone. Ora il giusto premio per questi ragazzi eccezionali sono i playoff a portata di mano, se riusciranno a qualificarsi secondo me potranno stupirci come la scorsa stagione perché la squadra è forte tutto sommato e sono convinto del lavoro che ho fatto nonostante tutto".