CorUmbria: "Infinita Ternana | Grifo da urlo | Gubbio, arbitro sbaglia"

12.04.2021 09:00 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
CorUmbria: "Infinita Ternana | Grifo da urlo | Gubbio, arbitro sbaglia"
TMW/TuttoC.com
© foto di Andrea Rosito

Dopo la 16^ giornata di ritorno in C, le umbre protagoniste già dalla prima pagina dell'edizione odierna del Corriere dell'Umbria che titola: "Ternana, anche la Turris ko. E’ record di punti in serie C", "Grifo, rimonta da urlo. Ribaltata la Triestina: 2-1", "Padova-Gubbio, 1-0 tra le polemiche".

Dalla pagina 23 gli approfondimenti: "Infinita Ternana, altro blitz. Cade in casa anche la Turris, ci pensa il solito Vantaggiato a dare il via alla festa. La rete di DV10 vale l’ennesimo record per la categoria: mai nessuno come le Fere (87 punti)". E ancora: "Spogliatoio. Il tecnico dei rossoverdi applaude mentalità e concentrazione dei suoi ragazzi. “Bravi, mai perso la testa”. Ternana meno brillante del solito ma Lucarelli gongola: “Turris abile a difendersi e noi a non innervosirci”. Vantaggiato: “Ma quello di Ferrante era un velo per me?”".

"Grifo da urlo, una rimonta da impazzire. Il Perugia va sotto con la Triestina per un black out difensivo, poi dall’86’ all’89’ segna i due gol che tengono accesa la corsa per la B. Padova e Sudtirol non mollano e restano davanti, ma ora il calendario è favorevole ai biancorossi e le ultime tre giornate saranno tutte da vivere". Poi le pagelle: "Sounas, finalmente un assist. Elia è prezioso. Murano e Minesso con il sangue agli occhi. Vanbaleghem gioie e dolori. Bene Bianchimano".

"Il Gubbio gioca. L’arbitro sbaglia e il Padova vince. Sconfitta immeritata dei rossoblù che hanno dominato e messo alle corde la capolista, decide Chiricò su rigore. Il portiere dei patavini compie quattro grandi interventi Il direttore di gara grazia Saber e Mandorlini dall’espulsione". E ancora: "Spogliatoio. “Abbiamo avuto diverse occasioni e ci sono stati alcuni episodi dubbi che poi sono risultati decisivi” Torrente è amareggiato “Non meritavamo il ko” Il tecnico: “Non li abbiamo mai fatti calciare nella nostra porta”".