Finale Playoff 1^ Divisione, una prodezza di Fabiano regala la Serie B alla Pro Vercelli. Sudtirol a un passo dall'impresa

PRO VERCELLI-SUDTIROL 1-1
07.06.2014 20:10 di Nicolò SCHIRA Twitter:   articolo letto 3143 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Finale Playoff 1^ Divisione, una prodezza di Fabiano regala la Serie B alla Pro Vercelli. Sudtirol a un passo dall'impresa

Pubblico delle grandi occasioni al Piola di Vercelli per il ritorno della Finale Playoff fra Pro Vercelli e Sudtirol. All'andata finì 1-0 per i padroni di casa grazie all'acuto di Francesco Cosenza. Gli ospiti devono fare la partita e per questo motivo mister Rastelli punta sull'estro di Branca a sostegno di Minesso e Corazza. I piemontesi rispondono con Erpen-Greco-Fabiano a sostegno di bomber Marchi. L'avvio è di marca vercellese. Dopo meno di trenta secondi Erpen innesca Scavone, la cui girata non trova la porta. Dalla distanza tentativi velleitari di Marchi e Greco, ma a passare in vantaggio sono gli ospiti. Al primo affondo il Sudtirol va in gol: punizione liftata di Pederzoli per Corazza il cui tap-in sbilenco inganna Russo e beffa l'addormentata retroguardia di Scazzola. Trovato il vantaggio l'undici altoatesino alza il baricentro: doppio tentativo da fuori-area da parte di Pederzoli, che però non impensierisce il portiere avversario. La Pro continua a manovrare: al ventitreesimo traversone dalla sinistra di Scavone per Marchi che non trova l'acuto vincente. Nelle ripartenze i biancorossi sono sempre ficcanti e pungenti. Slalom di Branca che appoggia per Minesso, la cui conclusione viene murata dalla difesa locale. Oltrepassata la mezz'ora conclusione di Fink dalla distanza che termina di un soffio a lato. La gara rimane combattuta con continui capolgimenti di fronte, ma le squadre vanno negli spogliatoi sul punteggio di 1-0 per il Sudtirol. In avvio di ripresa la Pro si affaccia in avanti con una punizione velenosa di Beppe Greco, ma il piazzato del numero dieci piemontese sorvola la traversa. Al quarantanovesimo pareggio dei padroni di casa: sgroppata sulla destra di Marconi che crossa per Greco che trova la deviazione vincente; il pallone ballonzola nell'area piccola e di tacco Fabiano buca il mal posizionato Facchin, trovando l'1-1. Passano centottanta secondi e la Pro sfiora il clamoroso sorpasso: imbucata di Scaglia per Marchi che da posizione ravvicinata incorna all'angolino, tuttavia è straordinario il riflesso di Facchin che riesce così a negare al numero nove delle Bianche Casacche la gioia del gol. Il Sudtirol crede nell'impresa e vuole trascinare la sfida ai supplementari: Rastelli getta nella mischia una punta come Turchetta. Proprio quest'ultimo serve Bassoli che di testa chiama Russo alla paratissima per evitare ai suoi di tornare in svantaggio. Al sessantanovesimo episodio chiave del match: Branca, già ammonito, si fa cacciare per somma di gialli. Sudtirol in dieci. Prosteste veementi da parte della panchina bolzanina, dalla quale vengono espulsi due componenti dello staff tecnico. Nel finale i padroni di casa, complice la superiorità numerica, si limitano a gestire i tentativi della truppa di Rastelli che fino all'ultimo cerca la resta che sarebbe valsa i supplementari. Finisce invece 1-1 e la Pro Vercelli dopo un anno di purgatorio ritrova la cadetteria. Per il Sudtirol tanti applausi, meritatisismi, per un'annata straordinaria e un traguardo storico sfumato a un passo dal traguardo.

PRO VERCELLI: Russo, Marconi, Cosenza, Ranellucci, Scaglia, Erpen (75' Statella), Scavone, Rosso (87' Ardizzone), Marchi, Greco (66' Iemmello), Fabiano. Panchina: Nodari, Ghosheh, Bani, Disabato. All. Scazzola.

SUDTIROL: Facchin, Cappelletti, Martin, Pederzoli, Kiem, Bassoli, Vassallo (63' Turchetta), Fink (57' Tagliani), Corazza, Branca, Minesso. Panchina: Micai, Peverelli, Furlan, Cocuzza, Veratti. All. Rastelli.

ARBITRO: sig. Pezzuto di Lecce

NOTE: Ammoniti: Cosenza (PV), Branca (S), Bassoli (S), Kiem (S), Ranellucci (PV), Rosso (Pv), Pederzoli (S). Espulso Branca per somma di ammonizioni al 69'. Recupero: 1'pt; 5'st. Corner: 3-2 per la Pro Vercelli. Spettatori oltre 4mila.