Di Matteo: "Il livello della C si è abbassato molto, c'è divario ampio"

15.09.2021 16:40 di Marco Pieracci   vedi letture
Di Matteo: "Il livello della C si è abbassato molto, c'è divario ampio"
TMW/TuttoC.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Intervistato da nicoloschira.com il terzino Luca Di Matteo, svincolato dopo la scorsa stagione in forza al Teramo parla della nuova Serie C: “Il livello si è sicuramente abbassato molto rispetto a qualche anno fa. Le nuove regole che hanno inserito, sommate alla crisi post-COVID, hanno abbassato la qualità delle rose e alcune formazioni medio-basse sono formate da ragazzi giovanissimi e con un’esperienza tutta da costruire. Ci sono tre-quattro squadre per girone che sono candidate forti a vincere il campionato, poi c’è tanto divario: le formazioni di medio-basso livello daranno filo da torcere, ma fino a un certo punto. Vedo un ampio divario. Pescara, Catanzaro, Bari sono alcune delle formazioni da promozione, con giocatori esperti o di categoria superiore. Stesso discorso per il Padova, che ci prova da svariati anni al Nord e mi sembra nell’anno giusto per ritrovare la Serie B. Una sorpresa? Il Monopoli lavora bene da anni, è una mina vagante, ma nel girone C ci sono tantissime formazioni di livello e piazze con grande storia: Palermo e Catania, per citare altre due piazze che sono rimaste “bloccate” in Serie C”.