FIGC, respinto il tesseramento dell’Atalanta sul caso Calì-Viterbese

11.02.2020 20:20 di Sebastian Donzella Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
FIGC, respinto il tesseramento dell’Atalanta sul caso Calì-Viterbese

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Tesseramenti, ha pronunciato nella riunione fissata il 10 febbraio 2020, a seguito del ricorso ex art. 89, comma 1, lett. a CGS presentato dalla società Atalanta BC Spa (matr. FIGC 3580) avverso la decisione dell’Ufficio Tesseramento della Lega Pro di diniego al trasferimento a titolo definitivo in favore della società AS Viterbese Castrense Srl (matr. FIGC 937950) per il calciatore Cali Aimone (n. 11.02.1997 – matr. FIGC 4620414), il seguente DISPOSITIVO:

P.Q.M. Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Tesseramenti, all’esito della Camera di consiglio, rigetta il ricorso presentato dalla società Atalanta BC Spa. Dispone addebitarsi il contributo per l’accesso alla Giustizia Sportiva.