Rainone: "Spero sempre in una chiamata della Casertana"

06.08.2020 13:15 di Marco Pieracci   Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
Rainone: "Spero sempre in una chiamata della Casertana"

L'ex capitano della Casertana Pasquale Rainone, svincolato dopo cinque stagioni e mezzo con la maglia rossoblu, ha parlato a Casa Equipe Campania della sua esperienza con i calciatori senza contratto: "Dopo quattro mesi di inattività, Antonio Trovato ci dato questa possibilità di iniziare ad assaggiare il campo, rimetterci in moto e cominciare a toccare il pallone.  Questo ci mancava molto. E poi ho ritrovato tanti amici dal momento che l’Equipe Campania è una famiglia. Non posso che ringraziarlo per aver permesso a molti che ne avevano bisogno, di allenarsi gratuitamente. Per noi calciatori questo è un lavoro e non essere pagati per diversi mesi è dura. Noi professionisti siamo maggiormente privilegiati: abbiamo un contratto che deve essere rispettato. I dilettanti, invece, necessitano di maggiori tutele. Il fondo di solidarietà messo in piedi dall’AIC è sicuramente un sostegno importante per loro. Un prosieguo con la Casertana? Non nego che una telefonata l’aspetto sempre, sono stato là tanti anni. Poi è chiaro che devo guardarmi intorno. Di sicuro Caserta la porterò per sempre nel cuore. Sono stato bene dal primo giorno in cui sono arrivato e con i tifosi ho avuto sempre un rapporto speciale. Del resto sono uno che si fa voler bene da tutti. E spero di aver lasciato dei buoni ricordi”.