Reggiana-Feralpisalò, i granata sono obbligati a vincere. Le probabili

20.05.2022 12:00 di Francesco Ragosta   vedi letture
Reggiana-Feralpisalò, i granata sono obbligati a vincere. Le probabili
TMW/TuttoC.com

Sì decide questa sera la prima semifinalista dei playoff di Serie C. Alle 20:30, la Reggiana sfida la Feralpisalò e davanti ai propri tifosi cercherà di rimontare e ribaltare il risultato dell'andata. La squadra di Vecchi, infatti, si è aggiudicata a sorpresa, ma con pieno merito il primo round con un 1-0 firmato da Guerra e ora ha disposizione anche il pareggio per andare avanti e continuare a sognare la B. La Reggiana, invece, considerata una delle favorite per la promozione, dopo un campionato da record in cui ha lottato punto a punto con il Modena cedendo solo all'ultima giornata, è già spalle al muro. Obbligata a vincere. Probabilmente gli emiliani hanno pagato il mese senza partite, un riposo che non ha aiutato a calarsi subito nel clima da playoff e che è costato il ko dopo otto risultati consecutivi. E' sembrata più pronta la Feralpi che aveva iniziato i playoff eliminando nel doppio confronto del primo turno il Pescara. I granata per inseguire il ribaltone si affidano anche alla forza del "Mapei" dove in campionato non hanno mai perso e hanno vinto le ultime sei partite. Al contrario la Feralpi in trasferta non ha mai entusiasmato in stagione con sette sconfitte subite nel Girone A, Vecchi si affiderà a Guerra mattatore dei playoff con due gol pesantissimi nelle ultime due partite. Non sono previsti supplementari, in casa di parità di reti segnate nel doppio confronto, passa il turno la squadra meglio piazzata in campionato. Alla Reggiana basta, per questo motivo, vincere con qualsiasi risultato per andare avanti. Chi passa il turno incrocerà in semifinale la vincente tra Entella e Palermo, partita che all'andata ha visto i rosanero vincere 2-1 a Chiavari. Ex della gara è Aimo Diana. L'attuale allenatore della Reggiana ha iniziato la carriera da allenatore nelle giovanili della Feralpisalò nel 2013. Nel 2015 la sua prima esperienza con la prima squadra dei verdeazzurri, stagione chiusa all'ottavo posto in Lega Pro che non gli bastò per ottenere il rinnovo per il campionato successivo. L'ultimo scontro diretto tra le due squadre giocato in Emilia risale all'agosto del 2019 e si è concluso con una netta vittoria per 4-1 della Reggiana. In totale le due squadre si sono affrontate quindici volte con sette vittorie dei gardesani, cinque dei granata e tre pareggi.

20:30 Reggiana v Feralpisalò SEGUI la partita IN STREAMING SU LIVE NOW

QUI REGGIANA - Diana deve rinunciare all'esperienza e alla classe di Cigarini che nel match d'andata sì è infortunato gravemente riportando la lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Assente Radrezza squalificato dopo il rosso ricevuto nel post partita di Salò. Fuori causa anche Camigliano e Voltolini. Tanti i dubbi il tecnico che dovrebbe confermare il 3-5-2, anche se resta aperta la possibilità di un 4-3-3 più offensivo. In difesa, davanti a Venturi, rientra dal primo minuto capitan Rozzio accanto a Luciani e Cremonesi. In panchiina finisce Cauz. A centrocampo ballottaggio sulla destra tra Guglielmotti e Libutti con il primo questa volta favorito per partire dal primo minuto con Contessa a sinistra. In mezzo giocano D'Angelo, Rossi e Sciaudone. I dubbi più grossi sono in avanti nella scelta del partner di Zamparo. Si giocano una maglia da titolare Rosafio, Arrighini e Lanini con quest'ultimo leggermente favorito. A rischio diffida sempre a centrocampo ci sono Sciaudone e Rossi.
 
QUI FERALPISALO' - Girgi resta l'unico indisponibile, Vecchi ritrova tra i convocati anche De Lucia dopo i problemi alla spalla del portiere. Il tecnico va avanti con il 4-3-1-2, ma potrebbe cambiare un paio di pedine rispetto all'undici visto all'andata. In porta dovrebbe essere confermato Liverani. Davanti a lui giocano Bergonzi e Corrado sulle fasce con Pisano e Legati in mezzo. A centrocampo Hergheligiu dovrebbe essere preferito a Guidetti, scontata la conferma di Carraro e Balestrero. Tanti dubbi in avanti, l'ex Siligardi è confermato sulla trequarti, ma accanto a Guerra potrebbe toccare a Spagnoli preferito questa volta a Miracoli. In panchina Di Molfetta e Luppi. I diffidati in casa Feralpi sono Legati, Balestrero e Liverani. 

Queste le probabili formazioni della partita che potrete seguire tramite il LIVE MATCH di TuttoC.com, leggendo i consueti Top&Flop al termine della gara.

Reggiana (3-5-2): Venturi; Luciani, Rozzio, Cremonesi; Guglielmotti, D'Angelo, Rossi, Sciaudone, Contessa; Zamparo, Lanini. A disposizione: Russo, Marconi, Cauz, Libutti, Porcino, Muroni, Del Pinto, Neglia, Rosafio, Arrighini, Scappini. Allenatore: Aimo Diana.

Feralpisalò (4-3-1-2): Liverani; Bergonzi, Pisano, Legati, Corrado; Hergheligiu, Carraro, Balestrero; Siligardi; Spagnoli, Guerra. A disposizione: De Lucia, Farabegoli, Bacchetti, Salines, Guidetti, Corradi, Damonte, Castorani, Di Molfetta, Miracoli, Khadim, Luppi. Allenatore: Stefano Vecchi.

Arbitro: Federico Longo di Paola. Assistenti: Giuseppe Centrone di Molfetta e Maicol Ferrari di Rovereto. Quarto uomo: Michele Giordano di Novara.