Carrarese-Pisa, primo atto del derby. Le probabili formazioni

19.05.2019 11:00 di Matteo Ferri   Vedi letture
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
Carrarese-Pisa, primo atto del derby. Le probabili formazioni

La Carrarese ospita il Pisa nella gara d'andata del primo turno della fase nazionale dei playoff. Inizialmente programmato alle 16:30 e successivamente anticipato alle 15:30 per ragioni televisive, il derby toscano si presenta come la sfida più suggestiva e interessante del tabellone, tra due squadre che hanno già incrociato le lame nel corso della stagione regolare. Proprio nella gara d'andata, disputata allo stadio dei Marmi, i nerazzurri subirono la sconfitta più pesante della loro stagione, incassando per la prima e unica volta quattro reti nella stessa partita. Da lì in poi, la truppa di D'Angelo ha iniziato una lenta e progressiva risalita, disputando un girone di ritorno quasi perfetto, con una sola sconfitta - nella trasferta di Arezzo del 23 gennaio - negli ultimi quattro mesi e un terzo posto finale che ha permesso al Pisa di bypassare i primi due turni dei playoff, recuperando così le energie e gli infortunati.

Cammino molto più altalenante per i marmiferi che, dopo una prima parte di stagione impressionante per numero di vittorie e di gol segnati, hanno iniziato a balbettare da dicembre in avanti, scivolando rapidamente al di fuori del podio per chiudere al settimo posto, superata sul filo di lana da Siena e Arezzo. La squadra di Baldini ha poi ritrovato la verve della prima fase del campionato eliminando, nei playoff, prima la sorprendente Pro Patria e poi la corazzata Pro Vercelli, battuta in rimonta al 'Piola' grazie ai gol di Caccavallo e Biasci negli ultimi dieci minuti. Venti i precedenti a Carrara tra le due squadre con un bilancio che sorride ai gialloblu, vittoriosi nove volte a fronte dei sette successi nerazzurri, l'ultimo dei quali nella passata stagione con un'incredibile rimonta da 2-0 a 2-3 negli ultimi venti minuti di gara. Arbitra l'incontro Davide Miele della sezione di Torino, coadiuvato da Alessandro Colinucci di Cesena e Mattia Massimino di Cuneo. Quarto uomo Matteo Gualtieri della sezione di Asti.

QUI CARRARESE - Baldini recupera Foresta, che non ha comunque chances di partire da titolare, ma non Agyei, la cui stagione è probabilmente terminata a marzo. Il tecnico non si discosterà dal suo tradizionale 4-2-3-1, pronto a trasformarsi in un vero e proprio 4-2-4 in fase di possesso ma sono ancora diversi i nodi di formazione da sciogliere. A centrocampo il consueto ballottaggio è tra Varone e Cardoselli, con quest'ultimo leggermente più avanti nelle gerarchie. Davanti, Caccavallo partirà dalla panchina ma potrebbe avere a disposizione un minutaggio superiore rispetto ai venti minuti di Vercelli.

QUI PISA - D'Angelo ha approfittato delle due settimane di riposo per recuperare tutti gli effettivi anche se, per Marconi e Verna, appare piuttosto improbabile un impiego dal primo minuto. Il tecnico nerazzurro potrebbe quindi riproporre dieci undicesimi della formazione che ha chiuso la stagione regolare battendo nettamente il Novara, con De Vitis come unica novità nei tre di centrocampo, al posto di Marin. Riferimento offensivo del 4-3-2-1 dovrebbe essere ancora Pesenti, favorito su Moscardelli, nonostante un digiuno di gol ormai vicino ai tre mesi.

Queste le probabili formazioni della gara che potrete seguire tramite il LIVE MATCH di Tuttoc.com

Carrarese (4-2-3-1): Mazzini; Carissoni, Ricci L., Karkalis, Scaglia; Rosaia, Cardoselli; Tavano, Biasci, Valente; Maccarone. A disp. Borra, Rollandi, Ricci G., Murolo, Alari, Varone, Foresta, Fortunati, Bentivegna, Latte Lath, Caccavallo, Piscopo. All. Baldini

Pisa (4-3-2-1): Gori; Birindelli, Meroni, Benedetti, Lisi; De Vitis, Gucher, Di Quinzio; Minesso, Masucci; Pesenti. A disp. D'Egidio, Kucich, Brignani, Buschiazzo, Fischer, Liotti, Masi, Gamarra, Izzillo, Marin, Verna, Marconi, Moscardelli. All. D'Angelo

Arbitro: Davide Miele di Torino (assistenti: Colinucci-Massimino)