Dg Lecco: "Arbitro scandaloso. Non da C, ma da Seconda Categoria"

22.10.2021 10:30 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Angelo Maiolo
TMW/TuttoC.com
Angelo Maiolo
© foto di Uff. Stampa Lecco

Primo ko casalingo ieri per il Lecco, caduto sotto i colpi del Renate. Ma in sala stampa il direttore generale Angelo Maiolo ha parole di fuoco: "La partita l’abbiamo persa per errori nostri, Pissardo è comunque un gran portiere: un errore in un anno può capitare, come può capitare a Lakti a centrocampo, si possono perdonare. Ma preferisco che mi squalificano: l'arbitro è stato scandaloso: il gol di Petrovic era regolarissimo e ha fatto un doppio errore. Se ce l'hanno col Lecco, lo dicano. Il presidente oggi è stato zitto, ma c'è qualcosa che non funziona. Non ho niente contro il Renate, che è una buona squadra e ha fatto la sua partita. Sono gli arbitri: non si possono mandare in C, devono andare in Seconda Categoria. Ma sono cose che succedono anche ad altre squadre, non solo al Lecco. In panchina non si può parlare: avete visto cosa è successo al direttore Fracchiolla. Abbiamo esultato sul gol di Petrovic e ci stavano buttando fuori. Se riusciamo a vincere dobbiamo vincere regolarmente, così come se dobbiamo perdere. Dobbiamo preparare un dvd perché abbiamo un sacco di cose da far vedere".