Pergolettese, Lucchini: "Atteggiamento positivo contro avversario forte"

24.01.2022 15:10 di Dario Lo Cascio Twitter:    vedi letture
Pergolettese, Lucchini: "Atteggiamento positivo contro avversario forte"
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

Stefano Lucchini, tecnico della Pergolettese, al termine della sconfitta con il Sudtirol, come riportato dai canali ufficiali del club, ha dichiarato: "Sapevamo fin dall’inizio delle difficoltà che avremmo incontrato, contro un avversario dalle grandi qualita’ e dal notevole spessore tecnico. Oltretutto hanno a disposizione una ampia rosa altamente competitiva: basta guardare i cambi che hanno potuto fare nella ripresa, sinonimo di grande squadra. Avevamo pensato di riuscire a contrastarli il più a lungo possibile, perché eravamo convinti così di riuscire a portare a casa un risultato positivo. Purtroppo nel secondo tempo hanno impattato subito forte la partita, hanno avuto un paio di occasioni e poi, dopo il gol su calcio piazzato, la partita per loro e’ stata in discesa. La grande padronanza nel palleggio ci ha obbligato ad andare a prenderli alti e a lasciare quegli spazi in cui sono maestri nell’andare ad occuparli. Ci siamo un po’ disuniti dopo il primo gol lasciando, come ho detto, quegli spazi che invece noi avevamo occupato bene nel primo tempo. Siamo stati costretti ad abbassare ancora di più l’altezza della squadra col cambio Nava- Verzeni e abbiamo pagato ancora di più il netto gap strutturale tra noi e loro. Un’altra grossa differenza e’ stata che loro appena dentro all’area vanno subito a cercare il tiro in porta, mentre noi non calciamo quasi mai dal limite e nemmeno dentro all’area, vogliamo sempre arrivare davanti alla porta: e’ un nostro limite di cui ne stiamo parlando da inizio campionato.”

“Porto a casa di positivo l’atteggiamento. Di fronte a un avversario di questa caratura, la squadra ha sempre provato a giocare, a cercare di mettere in campo quello che avevamo preparato in settimana. Nel primo tempo ci siamo riusciti discretamente, magari qualche ripartenza la potevamo gestire meglio sbagliando qualche passaggio di troppo in uscita, mentre nel secondo tempo siamo stati sempre in difficoltà. Ma nonostante tutto qualche occasione l’abbiamo creata e un gol lo avremmo anche potuto fare e lo avremmo meritato.”