Renate, Dossena: "Da 3-0 a 3-4? Una pugnalata al cuore fa meno male"

20.11.2022 20:15 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Andrea Dossena
TMW/TuttoC.com
Andrea Dossena
© foto di Francesco Moscatelli

Un derby incredibile quello di ieri per il Renate: le Pantere nerazzurre sembravano avere in mano il risultato, essendosi portate sul 3-0, invece hanno poi patito il ritorno della Pro Sesto, ridisegnata da mister Andreoletti e hanno chiuso con una sconfitta per 4-3. In sala stampa tutta l'amarezza di mister Andrea Dossena: "C'era già stato un black-out contro la Juventus NG ma eravamo un altro tipo di squadra. Sul 3-0 dopo 10 minuti del secondo tempo non mi è mai capitato che una squadra riesca a riaprire una partita: devo analizzarla insieme ai ragazzi, non possono esistere i cali di concentrazione, con questa squadra non possiamo permetterci di vivere sugli allori, ma non deve diventare una fobia. Dobbiamo analizzarla nella giusta direzione, anche se fa malissimo: una pugnalata al cuore avrebbe fatto meno male, ma dobbiamo essere bravi a ripartire. Siamo mancati pesantemente in un certo tipo di situazioni: da martedì dobbiamo preparare una settimana tostissima che ci porterà a cinque partite in quindici giorni. Loro nella ripresa andavano più forti di noi, lo accetto ma avremo una settimana per andare a Padova per rivedere quanto di buono avevamo fatto fino ad oggi".